PIA Medie Imprese 2015 - FAQ

 

Dal riquadro Documenti FAQ è possibile scaricare le FAQ in formato pdf ed excel.

Nel caso del documento pdf, se il numero di FAQ presenti in elenco è superiore al numero di FAQ contenute nel documento pdf, è possibile generare una versione aggiornata del documento.

Se il numero di FAQ è elevato la procedura di generazione del documento potrebbe durare qualche minuto.

Imposta campi per la ricerca
Documenti FAQDocumento in formato pdf (contiene 207 FAQ) - [Scarica  .pdf  - 160 Kb]
Documento in formato excel - [Scarica file.xls]

..: Sono presenti 207 FAQ :..


  - (D) Salve, il quesito verte su progetti presentati da MI che operano nell'ICT con Ateco 62. La deroga del limite minimo del 20% negli acquisti in AM, prevista nella DD 1781 del 21/11/17 pone alcuni dubbi di interpretazione quali:

- gli acquisti as a service sino alla concorrenza della differenza tra AM (mini 5% inv) ed il raggiungimento del 20% attengono esclusivamente attrezzature (rif. Art. 2 punto 6 comma c) o tutti i servizi acquistabili aas?;

- gli acquisti effettuati aas, per natura, attengono ad un costo di esercizio, pertanto la deroga attiene anche alla natura dei costi e rende ammissibile il progetto anche in assenza di iscrizione degli stessi ad immobilizzazioni aziendali ma senza calcolo dei contributi ad essi attribuibili?;

- sulle spese sostenute aas, qualora capitalizzabili, sono quantificati i contributi nella % prevista per gli attivi materiali?

(R)
Premesso che resta il vincolo che almeno il 5% del progetto integrato sia costituito da spese in Attivi Materiali per l'acquisto di beni nuovi di fabbrica, quindi capitalizzabili, il residuo 15% non deve essere rendicontato perché non ammissibile (in quanto costo di funzionamento) e perché non capitalizzabile (per la natura del bene); Pertanto, per "DOCUMENTAZIONE PROBANTE ED IDONEA" si intende: 1. la relazione redatta da un tecnico dell’area tecnico scientifica e sottoscritta per avallo dal rappresentante legale della società che attesti che la forma di contratto as a service ipotizzata sia funzionale al raggiungimento degli obiettivi di progetto e che descriva di quali beni/attrezzature l’impresa si debba dotare nella ipotesi di realizzare una infrastruttura in grado di erogare le funzionalità necessarie con il medesimo livello di servizio, come da offerte allegate; 2. offerte economiche che consentano di calcolare il valore equivalente dei beni/attrezzature/hw e sw come descritti nella relazione di cui al punto precedente, fino al raggiungimento almeno del 20% della quota in Attivi Materiali. In fase di verifica l’impresa dovrà dimostrare tramite fatture di aver effettivamente acquisito i servizi di cui alla relazione tecnica, o servizi equivalenti.


  - (D) Cosa si intende per “documentazione probante ed idonea” così come riportato nell’art. 2 - lettera c:



“Sarà possibile derogare al limite di cui al comma precedente, e prevedere spese per Attivi Materiali in percentuale non inferiore al 5%, solo nel caso in cui:

a. il progetto rientri nell’ambito del Codice Ateco 62,

b. tale codice risulti anche identificativo dell’attività prevalente svolta dall’impresa (Ateco 2007 di importanza primaria),

c. il beneficiario dimostri, attraverso documentazione probante ed idonea anche rispetto alla durata del programma, l’acquisizione delle ulteriori attrezzature necessarie al raggiungimento della percentuale del 20% attraverso la forma “as a service”.


(R)
Premesso che resta il vincolo che almeno il 5% del progetto integrato sia costituito da spese in Attivi Materiali per l'acquisto di beni nuovi di fabbrica, per "DOCUMENTAZIONE PROBANTE ED IDONEA" si intende: 1. la relazione redatta da un tecnico dell’area tecnico scientifica e sottoscritta per avallo dal rappresentante legale della società che attesti che la forma di contratto as a service ipotizzata sia funzionale al raggiungimento degli obiettivi di progetto e che descriva di quali beni/attrezzature l’impresa si debba dotare nella ipotesi di realizzare una infrastruttura in grado di erogare le funzionalità necessarie con il medesimo livello di servizio, come da offerte allegate; 2. offerte economiche che consentano di calcolare il valore equivalente dei beni/attrezzature/hw e sw come descritti nella relazione di cui al punto precedente, fino al raggiungimento almeno del 20% della quota in Attivi Materiali. In fase di verifica l’impresa dovrà dimostrare tramite fatture di aver effettivamente acquisito i servizi di cui alla relazione tecnica, o servizi equivalenti.


  - (D) in merito al seguente articolo 2:
“Sarà possibile derogare al limite di cui al comma precedente, e prevedere spese per Attivi Materiali in percentuale non inferiore al 5%, solo nel caso in cui:

c. il beneficiario dimostri, attraverso documentazione probante ed idonea anche rispetto alla durata del programma, l’acquisizione delle ulteriori attrezzature necessarie al raggiungimento della percentuale del 20% attraverso la forma “as a service”



cosa si intende per "DOCUMENTAZIONE PROBANTE ED IDONEA"?



Grazie

(R)
Premesso che resta il vincolo che almeno il 5% del progetto integrato sia costituito da spese in Attivi Materiali per l'acquisto di beni nuovi di fabbrica, per "DOCUMENTAZIONE PROBANTE ED IDONEA" si intende:
1. la relazione redatta da un tecnico dell’area tecnico scientifica e sottoscritta per avallo dal rappresentante legale della società che attesti che la forma di contratto as a service ipotizzata sia funzionale al raggiungimento degli obiettivi di progetto e che descriva di quali beni/attrezzature l’impresa si debba dotare nella ipotesi di realizzare una infrastruttura in grado di erogare le funzionalità necessarie con il medesimo livello di servizio, come da offerte allegate;
2. offerte economiche che consentano di calcolare il valore equivalente dei beni/attrezzature/hw e sw come descritti nella relazione di cui al punto precedente, fino al raggiungimento almeno del 20% della quota in Attivi Materiali.

In fase di verifica l’impresa dovrà dimostrare tramite fatture di aver effettivamente acquisito i servizi di cui alla relazione tecnica, o servizi equivalenti.


  - (D) Buon pomeriggio.
Vorrei sapere se la misura è ancora attiva ai fini della presentazione di una nuova domanda.

(R)
Si
  - (D) volevo sapere se il bando è a data aperta e se vi sono ancora risorse disponibili.
Inoltre se vi è compatibilità con il Bando Scheda Titolo VI - "Aiuti per la tutela dell'ambiente".

(R)
L'Avviso è a sportello e pertanto è sempre possibile presentare istanza. Le risorse sono presenti e disponibili.
Pag. 5 di 42 : Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. [10 Succ.]