Sistema Puglia - Il portale per lo sviluppo e la promozione del territorio e delle imprese - Regione Puglia - Area Politiche per lo Sviluppo il Lavoro e l'Innovazione

Giovani, 18 milioni di euro per 1.300 borse di studio

Immagine associata al documento: Tra le novità dell'edizione 2013 una premialità che assegnerà un punto in più ai ragazzi che presenteranno richiesta di finanziamento per i master all'estero e una banca dati per incrociare domanda e offerta di lavoro.

Un budget di 18 milioni di euro per 1300 nuove borse di studio. Queste le cifre principali della quinta edizione di Ritorno al Futuro, il programma regionale per l'alta formazione presentato oggi nella sede della Regione dagli assessori allo Studio e alle politiche giovanili Alba Sasso e Guglielmo Minervini. Un programma che in cinque anni ha garantito un sostegno economico a 12mila giovani che hanno frequentato master post laurea in Italia e all'estero.

"Abbiamo speso tutti i soldi del Fondo sociale europeo - ha dichiarato l'assessore Sasso - circa 209 milioni di euro in 7 anni per garantire l'alta formazione a chi ha redditi più bassi". Tra le novità dell'edizione 2013 una premialità che assegnerà un punto in più ai ragazzi che presenteranno richiesta di borsa per i master all'estero e una banca dati dei curricula "per incrociare meglio domanda e offerta lavorativa".
Il bando che verrà pubblicato domani sul Burp regionale sarà caratterizzato da una procedura di accesso telematico. Sarà possibile presentare le domande all'indirizzo http://pianolavoro.regione.puglia.it a partire dal 30 luglio fino al 20 settembre. La Regione concederà ai vincitori 7500 euro per corsi di studio da svolgere in Puglia o nelle province limitrove di Avellino, Benevento, Potenza e Campobasso, 15mila euro a chi frequenterà master in altre regioni e 25mila per chi volerà all'estero.
Soddisfatto l'assessore Minervini, ideatore della prima edizione del programma regionale allora nominata Contratto etico: "Il 60 per cento dei giovani dei giovani che hanno partecipato al bando sono riusciti a trovare un lavoro. Una misura che ha tolto di mezzo gli enti intermedi per rimettere i ragazzi al centro delle politiche giovanili. Non a caso la nostra regione è prima in Italia per l'apporto dell'economia giovanile alla crescita del Pil regionale".

Da "La Repubblica Bari.it" del 24 luglio 2013

Leggi l'articolo sul web           
 
Riferimenti (ALT+"D")
   
News: In Puglia "ritorna il futuro" con 18 milioni di euro

Data Pubblicazione sul portale: 24 Luglio 2013
Fonte: La Repubblica Bari.it
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Rassegna Stampa, Politiche per lo Sviluppo
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 50 volte