Immagine associata al documento: Avviso OF 2022: proroga termini presentazione delle istanze on line

In Evidenza . . .

Avviso OF 2022: proroga termini presentazione delle istanze on line
La Sezione Formazione - con DD n. 1883 del 22.11.2023 "Avviso pubblico per la presentazione delle candidature inerenti la realizzazione dei percorsi triennali e di IV anno di Istruzione e Formazione Professionale (IEFP) in modalità duale, da finanziare nell'ambito del PNRR, Missione 5 - Componente 1 - Investimento 1.4 "S... leggi » -     

Scheda Avviso Pubblico OF/2022

Immagine associata al documento: Scheda Avviso Pubblico OF/2022Avviso pubblico per la presentazione delle candidature inerenti la realizzazione dei percorsi triennali e di IV anno di Istruzione e Formazione Professionale (IEFP) in modalità duale, da finanziare nell'ambito del PNRR, Missione 5 - Componente 1 - Investimento 1.4 "Sistema duale" finanziato dall'Unione europea - Next Generation EU

Obiettivi

Il presente Avviso emanato dalla Regione intende stimolare e sostenere l'occupazione formando figure professionali con caratteristiche di eccellenza superando progressivamente la precarietà e la frammentazione degli interventi che hanno caratterizzato a livello nazionale e locale le sperimentazioni degli anni passati, mettendo a sistema i risultati positivi raggiunti. A ciò si aggiunge la consapevolezza del ruolo sempre più importante che l'istruzione e formazione professionale gioca nel panorama del sistema educativo, in quanto valido bastione contro la dispersione scolastica. Fondamentale, quindi, sostenere il sistema, con investimenti adeguati, finalizzati a rafforzare la filiera alla base, ampliando e differenziando l'offerta formativa ovvero ad allungare le filiere professionalizzanti.

La Regione promuove l'Avviso IeFP che attiva la Misura 1, così come definita nelle Linee Guida del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, approvate con Accordo in CSR del 27.07.2022 e adottate con Decreto del 2 agosto 2022, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 219 del 19 settembre 2022, disciplinanti la programmazione e l'attuazione dei percorsi di IeFP in duale, attraverso due linee di intervento:
  • Linea 1 - Realizzazione di percorsi IeFP triennali
  • Linea 2 - Realizzazione di percorsi IeFP e di IV anno
L'applicazione pratica dei percorsi potrà prevedere seguenti modalità di formazione duale:
  • Alternanza simulata: percorsi di apprendimento e/o orientamento in assetto esperienziale simulato presso l'istituzione formativa (ad esempio impresa formativa simulata, compiti di realtà) o nell'ambito di visite in contesti produttivi aziendali. Lo Standard minimo di durata delle attività di applicazione pratica dal 15% al 25% delle ore del percorso del primo anno di IeFP. Nell'alternanza simulata rientrano anche le ore di laboratori per il recupero e il sostegno degli apprendimenti (LARSA).
  • Alternanza rafforzata: percorsi di apprendimento in assetto esperienziale in impresa, definiti a partire dalle prassi consolidate con la sperimentazione duale nella prospettiva di una progressiva modellizzazione dei percorsi. In questa tipologia di percorsi viene ricompresa anche l'impresa formativa, intesa come percorso di apprendimento in assetto esperienziale svolto presso una organizzazione no profit interna o esterna all'istituzione formativa, anche costituita ad hoc, per il coinvolgimento diretto degli allievi nell'erogazione di servizi o produzioni di beni. Lo Standard minimo di durata delle attività di applicazione pratica va dal 30% al 50% delle ore del percorso duale (di cui il limite massimo del 20% delle ore può essere costituito da alternanza simulata).
  • Apprendistato di primo livello ai sensi e per gli effetti dell'art. 43 del D.lgs n. 81/2015. Lo Standard minimo di durata delle attività di applicazione pratica è definito ai sensi e per gli effetti D.lgs n. 81/2015.

Destinazione offerta formativa

L'offerta formativa, articolata secondo le due linee di intervento esplicitate, è destinata a:
Linea 1 - Percorsi IeFP triennali:
  • Giovani soggetti al diritto-dovere all'istruzione e formazione
  • giovani sino 25 anni (non compiuti al momento dell’iscrizione) che hanno assolto o siano stati prosciolti dal diritto-dovere all’istruzione, privi di titolo di studio di istruzione secondaria di secondo grado (in coerenza con quanto previsto nell'Allegato alla Decisione) e che, anche a seguito di eventuali interventi di riconoscimento di crediti formativi in ingresso, si iscrivono ai percorsi duali volti al conseguimento di una qualificazione di IeFP
Linea 2 - Percorsi IeFP di IV anno:
  • giovani che hanno assolto o sono prosciolti dal diritto-dovere e si iscrivono al IV anno dei percorsi di IeFP, che hanno conseguito una qualifica triennale coerente (rif. Accordo fra le Regioni e le PP.AA. del 18 dicembre 2019 relativo alla tabella di confluenza tra qualifiche e diplomi professionali), in esito a un percorso di Istruzione e Formazione Professionale realizzato presso un’istituzione formativa accreditata
I percorsi triennali di Istruzione e Formazione Professionale sono rivolti ai giovani che, terminato il primo ciclo di studi (ex licenza media), manifestino la volontà di seguire un percorso formativo volto a consolidare e innalzare il livello delle conoscenze di base e delle competenze tecnico-professionali, vale a dire i giovani che hanno conseguito il diploma di scuola secondaria di primo grado (ex licenza media), con età inferiore a 18 anni alla data dell'avvio delle attività didattiche, non in possesso di qualifica.
Le figure di riferimento delle proposte progettuali per i percorsi di qualifica e diploma IeFP, pena l’esclusione, devono coincidere esattamente con le figure previste dall’Accordo sottoscritto in sede di Conferenza Stato-Regioni del 1 agosto 2019.

Articolazione dei percorsi formativi

I percorsi formativi, pertanto, al fine di garantire il raggiungimento degli obiettivi sono così articolati:
  • le prime due annualità con presenza di contenuti di base e trasversali
  • la terza annualità professionalizzante
L’intero percorso triennale dovrà prevedere una durata complessiva di 3.200 ore (1.100 ore il 1° anno, 1.100 il 2° anno, 1.000 il 3° anno).
L’intero percorso formativo dovrà prevedere:
  • il successo formativo e possibilmente l’agevolazione dell’inserimento nella vita attiva nel rispetto delle singole potenzialità;
  • la continuità del processo di formazione lungo tutto il corso della vita;
  • l'erogazione delle competenze di base e il loro adeguamento agli assi culturali e alle competenze di base e di quelle chiave di cittadinanza e l'erogazione delle competenze tecnico professionali riferite alla figura/profilo in uscita, al fine di consentire il riconoscimento a livello nazionale dei titoli e delle certificazioni, nonché dei crediti formativi acquisibili;
  • la personalizzazione del percorso, per fornire all’allievo, attraverso l'esperienza reale e la riflessione sull'operare responsabile e produttivo, gli strumenti culturali e le competenze professionali per l'inserimento attivo nella società, nel mondo del lavoro e nelle professioni;
  • un'apposita azione, da realizzare all'inizio del percorso formativo, con finalità di accoglienza e orientamento;
  • il rilascio, a conclusione del terzo anno e previo superamento di un esame finale, a cura dei soggetti attuatori / Regione Puglia, dell'attestato di qualifica professionale e l’attestato di competenze - rilasciabile in esito a segmenti di percorso - (allegati 5 e 7 all’Accordo Stato-Regioni del 2 agosto 2019); la qualifica professionale conseguita è spendibile su tutto il territorio nazionale ed europeo;
  • l’avvenuto adempimento dell’obbligo di istruzione utilizzando apposito modello (MIUR D.M. n. 9 del 27/01/2010 e DGR n. 1046 del 19 maggio 2015, BURP n. 84/2015);
  • ai fini dell’accesso all’ammissione agli esami, l’obbligo di frequenza delle attività pari, almeno al settantacinque per cento (75%) della durata del percorso, fatta salva la possibilità di far valere crediti formativi pertinenti e adeguatamente certificati secondo la metodologia prevista.

Soggetti ammessi alla presentazione dei progetti

Possono essere ammessi alla presentazione delle candidature i Soggetti/Organismi formativi inseriti nell’Elenco Regionale degli Organismi accreditati secondo il vigente sistema accreditati per “Obbligo d’istruzione/diritto-dovere” alla data di presentazione della proposta progettuale, ex L.R. n. 15/2002 e ss. mm. e ii.
Si evidenzia che i soggetti/organismi formativi devono aver assolto alle eventuali procedure di ricollocazione del personale, ai sensi delle vigenti norme contrattuali collettive, nonché rispettare quanto previsto dal Decreto Interministeriale del 29/11/2007 e devono essere in regola, ai sensi dell’art. 17 della Legge n.68/1999, in materia di disciplina del diritto al lavoro dei disabili.
Ciascun soggetto/organismo formativo accreditato potrà presentare un solo progetto per provincia. La presentazione di un numero maggiore di proposte progettuali annulla tutte le proposte presentate dal soggetto/organismo formativo.

Esclusivamente in riferimento alla linea 1 -percorsi IeFP triennali - ciascun Organismo di formazione accreditato potrà presentare un solo progetto per provincia; la candidatura da parte dello stesso soggetto di un numero maggiore di proposte per provincia, comporta l’annullamento di tutte le proposte presentate.
Relativamente alle proposte della linea 2 - percorsi IeFP di IV anno - ciascuna Istituzione formativa accreditata potrà presentare esclusivamente proposte di percorsi correlati a un corso di qualifica triennale, portato a compimento dalla medesima Istituzione formativa, secondo il quadro di confluenza dalle figure nazionali di qualifica a quelle di diploma professionale contenuto nell’Accordo fra le Regioni e le Province autonome del 18 dicembre 2019. La presentazione di proposte relative a figure di Tecnico non coerenti con le qualifiche triennali completate sarà considerata irricevibile.

Interventi finanziabili

Gli interventi finanziabili dal presente Avviso sono i percorsi formativi di IeFP in modalità duale, distinti nelle seguenti linee:
  • Linea 1 – percorsi IeFP triennali in modalità duale volti al conseguimento di una qualifica professionale, della durata di 3200 ore di cui 1100 al primo e secondo anno e 1000 al terzo anno
  • Linea 2 – percorsi IeFP di IV anno in modalità duale volti al conseguimento di un diploma professionale, della durata di 990 ore

Termini e modalità di presentazione della domanda

Le istanze dovranno essere inoltrate, pena l’esclusione, unicamente in via telematica attraverso la procedura on line “Avviso OF 2022” all’indirizzo www.sistema.puglia.it nella sezione Formazione, link diretto: https://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/offertaformativa2022
La procedura on line sarà disponibile a partire dalle ore 12:00 del 07/11/2022 e sino alle ore 12:00 del 22/11/2022.

Continua a leggere e scarica la Scheda di sintesi completa - [Scarica  .pdf  - 184 Kb][Apri   .pdf ]
Data Pubblicazione sul portale: 07 Novembre 2022
Fonte: Sezione Formazione
Aree Tematiche: Sistema Puglia
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 239 volte
Letto: 266 volte