N.I.D.I. - FAQ

 

Dal riquadro Documenti FAQ è possibile scaricare le FAQ in formato pdf ed excel.

Nel caso del documento pdf, se il numero di FAQ presenti in elenco è superiore al numero di FAQ contenute nel documento pdf, è possibile generare una versione aggiornata del documento.

Se il numero di FAQ è elevato la procedura di generazione del documento potrebbe durare qualche minuto.

Imposta campi per la ricerca
Documenti FAQDocumento in formato pdf (contiene 52 FAQ) - [Scarica  .pdf  - 40 Kb]
Documento in formato excel - [Scarica file.xls]

..: Sono presenti 52 FAQ :..


12 - (D) Chiedo, per quanto riguarda NIDI se può accedere al finanziamento un singolo individuo (inteso come ditta individuale) che sta per avviare attività di tatuatore.

(R)
Per l'esercizio dell'attività da lei indicata dovrà operare ed essere in possesso dei requisiti indicati dalla DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 10 dicembre 2002, n. 1997.
Dovrà, quindi, essere in possesso dei requisiti soggettivi che prevedono la frequenza di un Corso Professionale Obbligatorio per Esercenti l'Attività di Tatuaggi e Piercing prima dell'invio della domanda preliminare.
11 - (D) Vorrei sapere se un'attività di servizi che ha per oggetto escursioni in mare con imbarcazioni con equipaggio per battute di pesca, gite ed altro rientra nelle agevolazioni.

(R)
L'attività da lei prevista rientra nel codice ATECO "50.10.00 - Trasporto marittimo e costiero di passeggeri". Tale codice non è ammissibile alle agevolazioni della misura Nidi e comprende, come specificato dall'ISTAT: "noleggio di natanti da diporto con equipaggio per trasporto in mare aperto e in acque costiere (ad esempio escursioni, con attività di pesca a bordo)".
10 - (D) Vorrei sapere se un'attività di ristorazione stagionale, da avviare in località turistica, sia ammissibile alle agevolazioni.

(R)
La misura ha la finalità di offrire opportunità di impiego a persone che hanno difficoltà ad accedere al mondo del lavoro. Non può considerarsi in linea con questi obiettivi l'avvio di un'iniziativa che abbia un carattere stagionale e che comporti per molti mesi l'inattività dei soci.
9 - (D) Una donna attualmente occupata con un contratto di lavoro a tempo indeterminato può partecipare ad una compagine societaria in qualità di soggetto svantaggiato?

(R)
No. In nessun caso sono considerati appartenenti a categorie svantaggiate:
a. coloro i quali percepiscono pensione di anzianità o di vecchiaia;
b. dipendenti con contratto a tempo indeterminato (fatta eccezione per i soggetti in procinto di perdere il posto di lavoro);
c. coloro i quali siano stati, nei 3 mesi antecedenti la presentazione della domanda amministratori di imprese, anche se inattive, o titolari di partita IVA, anche se inattiva (fatta eccezione per i lavoratori precari con partita IVA che hanno fatturato meno di 30.000 € e hanno avuto al massimo 2 clienti).
8 - (D) Posso rilevare un'impresa esistente e accedere alle agevolazioni del Bando Nidi?

(R)
Fatta eccezione per quanto previsto per il passaggio generazionale, per il rilevamento di imprese in crisi e per il rilevamento delle imprese confiscate (disciplinato dall'Art. 5 del bando) le domande devono prevedere la nascita di nuove imprese. Pertanto, non saranno ritenute esaminabili domande relative ad iniziative che siano di fatto in continuità o che si configurino come rilevamento o ampliamento di imprese preesistenti.

Saranno considerate in continuità rispetto ad imprese preesistenti le iniziative per le quali si verifichi anche solo una delle seguenti condizioni:
a. il rilevamento di una impresa esistente o l’acquisto di ramo di azienda di impresa esistente;
b. la sede operativa individuata sia coincidente o adiacente con la sede operativa/legale utilizzata nell’arco degli ultimi 6 mesi da un’attività operante nel medesimo settore;
c. l’amministratore dell’impresa proponente sia, o sia stato negli ultimi 3 mesi, titolare o amministratore di altra impresa operante nel medesimo settore.
Pag. 9 di 11 : Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. [10 Succ.]