N.I.D.I. - FAQ

 

Dal riquadro Documenti FAQ è possibile scaricare le FAQ in formato pdf ed excel.

Nel caso del documento pdf, se il numero di FAQ presenti in elenco è superiore al numero di FAQ contenute nel documento pdf, è possibile generare una versione aggiornata del documento.

Se il numero di FAQ è elevato la procedura di generazione del documento potrebbe durare qualche minuto.

Imposta campi per la ricerca
Documenti FAQDocumento in formato pdf (contiene 52 FAQ) - [Scarica  .pdf  - 40 Kb]
Documento in formato excel - [Scarica file.xls]

..: Sono presenti 52 FAQ :..


17 - (D) Per poter accedere alle agevolazioni tutti i soci della futura impresa devono essere residenti in Puglia?

(R)
No. La sede OPERATIVA nella quale si realizzano gli investimenti agevolati deve essere in Puglia.
Non vi sono limitazioni in ordine alla residenza dei proponenti domanda di agevolazione.
16 - (D) Sono in possesso dell'abilitazione per la somministrazione alimenti e bevande. Posso presentare domanda per avviare un ristorante?

(R)
No. E’ possibile presentare domanda di agevolazione nel settore della ristorazione con cucina, esclusivamente se almeno uno dei componenti della compagine imprenditoriale è in possesso di diploma di qualifica professionale di operatore della ristorazione (o equipollente) ovvero di esperienze lavorative documentate, della durata complessiva di almeno sei mesi, presso strutture della ristorazione.

L'abilitazione per la somministrazione alimenti e bevande non è un titolo equipollente alla qualifica professionale di operatore della ristorazione.
15 - (D) Avrei bisogno di sapere se nelle spese di opere edili, che ho letto essere ammissibili nel limite del 30%, rientra tutto ciò che riguarda gli infissi, e gli impianti dell'immobile oppure se posso considerarli nel restante 70% come investimento di attrezzature. L'idea è quella di creare un B&B andando a ristrutturare un immobile esistente.

(R)
La realizzazione di pesanti interventi di ristrutturazione di un immobile non è compatibile con i requisiti di cantierabilità richiesti dal Bando.
Peraltro, anche ove il progetto fosse cantierabile, considerato che la limitazione del 30% riguarda tutte le opere edili e di ristrutturazione (che comprendono anche gli impianti elettrici, termo-idraulici, di condizionamento e climatizzazione, telefonici e telematici, di produzione di energia, strutture prefabbricate e amovibili) l'agevolazione che potrebbe ricevere sarebbe, per tali opere molto ridotta.
14 - (D) Vorrei sapere cosa si intende per attività di ristorazione con cucina, in particolare, se un attività di pub con cucina che somministra anche primi e secondi piatti, può essere ammessa ad agevolazione.

(R)
In un pub la preparazione di primi e secondi piatti è marginale o associata alla somministrazione di bevande, panini e altri piatti non espressamente cucinati. In un pub è possibile somministrare solo bevande.
Un ristorante non somministra panini, tramezzini, e altri piatti non preparati espressamente.
In un ristorante non è possibile consumare solo bevande.
13 - (D) Intendo avviare un'impresa che ospiti medici specialisti mettendo a disposizione ambulatori attrezzati anche con strumentazione elettromedicale. Posso accedere al bando Nidi?

(R)
Per tale attività, col bando Nidi, sarebbero agevolati beni (arredi, attrezzature e macchine per ufficio) che non sarebbero utilizzate direttamente dall'impresa beneficiaria, bensì cedute, anche se temporaneamente, a vario titolo ad altre imprese o professionisti. Tale fattispecie non è ammissibile alle agevolazioni.
Pag. 8 di 11 : Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. [10 Succ.]