N.I.D.I. - FAQ

 

Dal riquadro Documenti FAQ è possibile scaricare le FAQ in formato pdf ed excel.

Nel caso del documento pdf, se il numero di FAQ presenti in elenco è superiore al numero di FAQ contenute nel documento pdf, è possibile generare una versione aggiornata del documento.

Se il numero di FAQ è elevato la procedura di generazione del documento potrebbe durare qualche minuto.

Imposta campi per la ricerca
Documenti FAQDocumento in formato pdf (contiene 52 FAQ) - [Scarica  .pdf  - 40 Kb]
Documento in formato excel - [Scarica file.xls]

..: Sono presenti 52 FAQ :..


32 - (D) Vorrei sapere se un giovane che ha lavorato in passato con un contratto PART TIME presso un ristorante, risulti essere in possesso dei requisiti di cui all'Art. 3, comma 4, del bando: "esperienze lavorative documentate, della durata complessiva di almeno sei mesi, presso strutture della ristorazione".

(R)
Se il contratto è stato svolto in Part time, è necessario che dall'estratto contributivo risulti un numero di almeno 26 settimane riconosciute "al calcolo" dall'INPS presso strutture operanti nel settore della ristorazione.
31 - (D) Vorrei sapere se è ammissibile un'impresa che svolga attività di supporto al catering, quindi, escludendo la ristorazione, l'impresa si occuperà dell'organizzazione e svolgimento dell'evento: il lavoro dei camerieri, la preparazione del locale, l'offerta di eventuali servizi aggiuntivi e l'impiego dell'attrezzatura varia e minuta necessaria.

(R)
No. L'impresa non presenterebbe un progetto completo, organico e funzionale.
30 - (D) Un gruppo di donne vorrebbe partecipare al bando costituendo una cooperativa, alcune tra le aspiranti socie, sono attualmente amministratrici di una associazione che svolge attività analoghe a quelle che andrebbe ad esercitare la costituenda cooperativa. Vorrei sapere se:

1. le aspiranti socie che risultano attualmente amministratrici dell’associazione possano considerarsi soggetti svantaggiati;

2. la costituenda cooperativa possa operare avendo sede nello stesso locale in cui ha sede l’associazione.

(R)
1. L'amministratore di una associazione è considerato imprenditore se l'associazione è iscritta alla Camera di Commercio. In tal caso le persone non sono in possesso dei requisiti.

2. Dalle informazioni fornite si desume che l'associazione svolga un'attività economica, pertanto, la nuova impresa non potrà localizzarsi nella stessa sede dell'associazione.
29 - (D) Uno studio associato professionale intende utilizzare il passaggio generazionale a favore della figlia, già titolare di qualifica.

(R)
Si puo agevolare il passaggio generazionale di una "impresa" già operativa. Il bando prevede che possono presentare domanda di agevolazione anche parenti o affini – entro il 2° grado in linea discendente – di un imprenditore che abbiano intenzione di rilevare l’azienda pre-esistente.
Le attività professionali non sono imprese.
28 - (D) Due persone vorrebbero presentare una domanda di agevolazione e costituire una srl semplificata. Il notaio, interpellato a riguardo, ha comunicato che l’inserimento della clausola obbligatoria prevista dal bando, non è possibile in quanto costituisce una variante allo statuto standard previsto per legge.

(R)
Considerata la normativa attualmente in vigore e le successive interpretazioni emanate dai Ministeri competenti, non essendo possibile modificare lo standard di Statuto delle S.r.l. semplificate, può procedere con la presentazione della domanda senza apportare alcuna modifica allo statuto definito per Legge.

Nel contratto di concessione delle agevolazioni saranno previste specifiche disposizioni in ordine agli atti di trasferimento di quote di partecipazione societaria nelle S.r.l. semplificate.
Pag. 5 di 11 : Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. [10 Succ.]