Punti Cardinali - FAQ

 

Dal riquadro Documenti FAQ è possibile scaricare le FAQ in formato pdf ed excel.

Nel caso del documento pdf, se il numero di FAQ presenti in elenco è superiore al numero di FAQ contenute nel documento pdf, è possibile generare una versione aggiornata del documento.

Se il numero di FAQ è elevato la procedura di generazione del documento potrebbe durare qualche minuto.

Imposta campi per la ricerca
Documenti FAQDocumento in formato pdf (contiene 33 FAQ) - [Scarica  .pdf  - 60 Kb]
Documento in formato excel - [Scarica file.xls]

..: Sono presenti 33 FAQ :..


  - (D) Che cosa si intende per “giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni” nell’ambito dei criteri di valutazione all’articolo 7.2 dell’Avviso?

(R)
Si intende giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni non impegnati in percorsi di formazione o lavoro.
  - (D) Al punto 3.1 si precisa che i soggetti candidati devono essere in regola con la normativa L.68/99, si riferisce al soggetto proponente e quindi alla Città Metropolitana o Comune? Oppure ai Partners/stakeholders?

Al punto 4): "Sarà obbligo dei soggetti beneficiari registrare i partecipanti alle attività, nella fase di avvio delle stesse, ad esclusione delle attività dei Job Days, attraverso la compilazione dell’allegato 2 della POS D.4 del Sistema di Gestione e Controllo del POR Puglia 2014 2020;"

Mi conferma che il beneficiario ovunque descritto nell'Avviso fa riferimento solo ed esclusivamente al soggetto proponente? la registrazione dei partecipanti avverrà pertanto attraverso le risorse umane selezionate dal proponente?

L’Atto Unilaterale d’Obbligo dell’intervento sottoscritto tra il proponente (P.A.) e il partner/stakeholder, o tra il proponente e la Regione Puglia? Entro quale termine deve essere sottoscritto tra le parti dopo l'ammissione del progetto?


(R)
Il rispetto degli obblighi sanciti dalla Legge n. 68/1999 s’intende riferito sia al Soggetto Proponente (i.e. Comune, Provincia e Città Metropolitana) sia ai Partner di Progetto.
Il Soggetto beneficiario è il Soggetto Proponente. Conseguentemente, la registrazione dei partecipanti alle attività dovrà essere effettuata dal Soggetto beneficiario, eventualmente anche per il tramite di un suo delegato. Resta inteso che, in quest’ultima ipotesi, il Soggetto beneficiario rimane esclusivo responsabile nei confronti della Regione Puglia.
L’Atto Unilaterale d’Obbligo dovrà essere sottoscritto, entro 30 (trenta) giorni dalla pubblicazione della determinazione dell’elenco delle proposte ammesse a finanziamento, dal Soggetto Proponente con la Regione Puglia al fine di disciplinare i reciproci rapporti derivanti dalla concessione del contributo.
  - (D) Si chiede se, nella voce “Soggetti ammessi alla presentazione delle proposte progettuali” indicata dal suddetto Avviso, la nozione di “comuni in forma singola o associata” ammessi a presentare le candidature possa intendersi riferita anche alle Unioni di Comuni previste ed istituite ai sensi dell’art. 32 del Testo Unico in materia di Enti Locali “T.U.E.L.” (D.Lgs. 267/2000).

(R)
Tra i “Soggetti ammessi alla presentazione delle proposte progettuali” indicati dal suddetto Avviso, sono inclusi anche le Unioni di Comuni previste ed istituite ai sensi dell’art. 32 del Testo Unico in materia di Enti Locali “T.U.E.L.” (D.Lgs. 267/2000).
  - (D) - Per i beneficiari si intendono tutti i Partner che presentano la Proposta oppure il solo Capofila?

- Per l'individuazione dei Partner, l'ente Pubblico deve utilizzare le Procedure ex D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., oppure possono essere individuati liberamente ?

- I Partner possono gestire budget?


(R)
Il Soggetto beneficiario è esclusivamente il Soggetto Proponente.
Per l’individuazione dei Partner il Soggetto Proponente deve effettuare una selezione improntata al rispetto dei principi di trasparenza e pubblicità. Per l’affidamento di servizi o attività dovranno essere rispettate le normative vigenti applicabili (ad esempio codice degli appalti, codice del terzo settore, ecc..) a seconda della tipologia di soggetto e di attività.
Il partner non gestisce il budget in quanto è il Soggetto beneficiario che assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 136/2010 e ss.mm.ii., recante “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al governo in materia di normativa antimafia”. La mancata assunzione di tale obbligo comporterà la revoca del finanziamento o l’eventuale adozione di misure alternative da parte della Regione nei casi previsti dalla normativa comunitaria. Al partner può essere riconosciuto un corrispettivo a fronte di un’attività o un servizio del progetto che gli viene affidato dal Soggetto Beneficiario.
  - (D) Oggetto: DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE POLITICHE E MERCATO DEL LAVORO 21 settembre 2022, n. 422 POR Puglia FESR-FSE 2014-2020 | Azione 8.11 - (DGR n. 994/2022) di approvazione dell’Avviso pubblico “Punti cardinali: punti di orientamento per la formazione e il lavoro” – richiesta informazioni





Gent.mi,

La presente per porre alcuni quesiti in riferimento all’Avviso pubblico “Punti cardinali: punti di orientamento per la formazione e il lavoro”:

Primo quesito:

1. Nel rispetto del paragrafo 1.1 dell’Avviso, Formare Puglia, ente accreditato alla Regione Puglia per l’erogazione dei servizi Formativi (soggetti di cui al punto 2) e autorizzata alla erogazione dei servizi per il lavoro di base come Agenzia per il lavoro (soggetti di cui al punto 1), può esercitare il doppio ruolo di stakeholder territoriali previsto dal progetto?

Secondo quesito:

2. Fermo restando che il Soggetto Proponente può presentare una sola proposta, gli stakeholder territoriali e i partner di supporto possono partecipare a più proposte progettuali? Se si, in che modalità e termini?

In attesa di un cortese riscontro, l’occasione è gradita per porgere molti cordiali saluti.

(R)
È previsto che un soggetto partner possa partecipare all’avviso pubblico in oggetto, nel duplice ruolo di ente di formazione e di agenzia per il lavoro, tuttavia, ai fini dell’ampiezza del partenariato, quale criterio di valutazione, lo stesso verrà considerato come singolo soggetto partner.
Il vincolo di presentazione della singola proposta progettuale è riferita esclusivamente al Soggetto Beneficiario, per cui i partner possono aderire all’Avviso per il tramite di differenti Soggetti Beneficiari.
Pag. 6 di 7 : Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ.