Punti Cardinali - FAQ

 

Dal riquadro Documenti FAQ è possibile scaricare le FAQ in formato pdf ed excel.

Nel caso del documento pdf, se il numero di FAQ presenti in elenco è superiore al numero di FAQ contenute nel documento pdf, è possibile generare una versione aggiornata del documento.

Se il numero di FAQ è elevato la procedura di generazione del documento potrebbe durare qualche minuto.

Imposta campi per la ricerca
Documenti FAQDocumento in formato pdf (contiene 33 FAQ) - [Scarica  .pdf  - 60 Kb]
Documento in formato excel - [Scarica file.xls]

..: Sono presenti 33 FAQ :..


  - (D) In merito al bando “Punti cardinali” pubblicato con BURP 104 del 22/09/22 si chiede il seguente chiarimento:

Premesso che al punto 5 viene scritto che: “Il coinvolgimento di Soggetti Partner originariamente indicati come tali nel progetto non è configurabile come delega a terzi ed è assimilabile ad un mandato senza rappresentanza.”

Si chiede in che modo, in fase di progettazione, si può dichiarare il ruolo dei partner ed i relativi budget di progetto.


(R)
L’individuazione del Partner e la successiva conclusione dell’accordo di partenariato avvengono necessariamente prima della candidatura in quanto, nel rispetto di quanto previsto dal paragrafo 1.1, i Soggetti ammessi alla presentazione delle proposte progettuali devono necessariamente indicare, a pena di inammissibilità della domanda, almeno 2 (due) soggetti tra gli stakeholder territoriali elencati nell’Avviso. L’accordo di collaborazione, concluso nelle forme previste dalla legge in base alla natura giuridica del Partner, può essere sia generico sia prevedere già le modalità operative di attuazione delle attività progettuali.
Successivamente, la realizzazione delle attività di progetto potrà essere affidata anche ai Partner medesimi nel rispetto delle normative vigenti.
  - (D) Buongiorno in merito all’Avviso “Punti Cardinali” si pongono i seguenti quesiti:

1. Quando nell’Avviso si parla di Stakeholder si intendono i Partner?

2. Vorremo un chiarimento sul ruolo del Partner. Prima della partecipazione all’Avviso deve già sussistere un accordo di partenariato tra il soggetto ammesso alla presentazione della proposta (es. il Comune) e ciascun partner (es. ente formativo)? Deve essere un accordo relativo allo svolgimento delle attività dell’Avviso? Oppure un accordo di collaborazione generico?

3. Premesso che partecipazione come Partner (che prevede la compilazione dell’allegato 2) non consente di per se la realizzazione delle attività di progetto e che è quindi necessario che il Beneficiario effettui una selezione improntata al rispetto dei principi di trasparenza e pubblicità. Visto che al momento della proposizione della domanda di partecipazione all’Avviso debbono essere già indicati i Partner (allegato 2) con indicazione delle attività per ciascun di essi (allegato 3), detta procedura di selezione per l’affidamento di servizi in che momento deve essere effettuata?”


(R)
Per Stakeholder s’intendono i Partner.
L’individuazione del Partner e la successiva conclusione dell’accordo di partenariato avvengono necessariamente prima della candidatura in quanto, nel rispetto di quanto previsto dal paragrafo 1.1, i Soggetti ammessi alla presentazione delle proposte progettuali devono necessariamente indicare, a pena di inammissibilità della domanda, almeno 2 (due) soggetti tra gli stakeholder territoriali elencati nell’Avviso. L’accordo di collaborazione, concluso nelle forme previste dalla legge in base alla natura giuridica del Partner, può essere sia generico sia prevedere già le modalità operative di attuazione delle attività progettuali.
Successivamente, la realizzazione delle attività di progetto potrà essere affidata anche ai Partner medesimi nel rispetto delle normative vigenti.
  - (D) Salve,

vorrei sapere se un coworking può aderire a più di un progetto.

Stessa domanda per uno studio di consulenza che si occupa di creazione di impresa; può partecipare a più di un progetto?


(R)
Un coworking può aderire a più progetti così come gli altri partner individuati nell’ambito dell’Avviso esclusivamente i Soggetti Proponenti potranno presentare una sola proposta, pena l’inammissibilità di tutte le proposte presentate successivamente alla prima.
  - (D) Buon pomeriggio,

scrivo per avere una richiesta di chiarimento relativamente all'Avviso PUNTI CARDINALI - POR Puglia FESR - FSE 2014 - 2020 - Azione 8.11.

Nell'Avviso si parla della "Realizzazione delle attività in un immobile". E' necessario indicare un solo luogo, oppure le azioni si possono realizzare in più luoghi?


(R)
Non esiste un vincolo in merito al numero di immobili coinvolti nell'ambito dello sviluppo del progetto. Il Soggetto beneficiario dovrà individuare uno o più spazi che siano fruibili, accessibili e agibili nel rispetto della normativa vigente in materia, idonei a consentire la realizzazione in sicurezza di attività di rilevanza sociale e di pubblica utilità.
  - (D) In riferimento alla redazione del progetto e alla costituzione del partenariato, da nostra interpretazione dell'Avviso si ritiene che il Comune che volesse affidare la progettazione e/o la creazione del partenariato a soggetto avente i requisiti richiesti dall'Avviso (Scuola, Agenzia per il Lavoro, età) con cui il Comune stesso ha in essere accordi di partnership o protocolli d'intesa nell'ambito delle tematiche inerenti lo stesso Avviso (Formazione Professionale, Politiche Attive del Lavoro), possa farlo con specifico atto d'indirizzo (Delibera di Giunta). E' corretto?

(R)
Si. Tuttavia, dopo l'atto di indirizzo, sarà necessario affidare la progettazione mediante un atto gestionale.
Pag. 4 di 7 : Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ.