Titolo II - Capo 3 - FAQ

 

Dal riquadro Documenti FAQ è possibile scaricare le FAQ in formato pdf ed excel.

Nel caso del documento pdf, se il numero di FAQ presenti in elenco è superiore al numero di FAQ contenute nel documento pdf, è possibile generare una versione aggiornata del documento.

Se il numero di FAQ è elevato la procedura di generazione del documento potrebbe durare qualche minuto.

Imposta campi per la ricerca
Documenti FAQDocumento in formato pdf (contiene 125 FAQ) - [Scarica  .pdf  - 76 Kb]
Documento in formato excel - [Scarica file.xls]

..: Sono presenti 124 FAQ :..


95 - (D) Buona sera, vorrei sapere se l'agevolazione prevista dal Bando Titolo II Capo 3 è cumulabile con l'agevolazione fiscale prevista dalla legge di stabilità detta maxi ammortamento o super ammortamento. Grazie.

(R)
Come previsto dal comma 3 dell’Art. 5 dell’Avviso, “gli aiuti di cui al presente Avviso sono cumulabili sia con gli aiuti al finanziamento del rischio di cui al Titolo III del Regolamento e sia con gli aiuti de minimis di cui al Regolamento Regionale n. 15 del 01/08/2014, pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 105 del 04/08/2014”. Non è possibile il cumulo con gli altri “aiuti di Stato”.
In linea di principio, il superammortamento non sarebbe da considerare come “Aiuto di Stato”.
94 - (D) In riferimento al Bando Titoli II capo 3, si chiede se sono ammissibili gli acquisti di macchinari da fornitori esteri – extracomunitari e che abbiano sede legale fuori dal territorio Italiano?

(R)
Non sono previste limitazioni di sede legale per i fornitori. Sono ammissibili gli acquisti in valuta estera. Si ricorda, comunque, al fine di determinare il controvalore in euro che sarà considerato il tasso di cambio della bolletta doganale.
93 - (D) Spett.le PUGLIA SVILUPPO
la richiesta di erogazione da inviarsi entro 2 mesi dalla conclusione dell'investimento è da intendersi dall'ultima fattura (anche se non completamente pagata) oppure dall'ultimo pagamento effettuato in relazione al progetto di investimento visto che nella rendicontazione bisogna allegare copia dei pagamenti e le dichiarazioni liberatorie?

Grazie

(R)
L’investimento si intende completato in concomitanza con la data dell’ultimo titolo di spesa ammissibile.
Tuttavia come previsto dall’art. 13 dell’Avviso Pubblico a corredo della richiesta di erogazione, è necessario caricare mediante upload su www.sistema.puglia.it la documentazione presente in originale presso la sede legale, riportata nel comma 2, che, verrà trasmessa con firma digitale.
92 - (D) La maggiorazione dei 5 punti (500) sull'Euribor 6 mesi è prevista solo per i programma di investimento presentati entro il 31/12/2015? Per i progetti presentati successivamente qual'è la maggiorazione?

(R)
Come previsto al comma 3 dell’Art. 5 del Regolamento, la Giunta entro il 31 dicembre di ciascun anno stabilisce il valore dello spread per i successivi 12 mesi. Per l’anno 2016, come da DGR n. 2445 del 30.12.2015 pubblicata sul BURP n. 7 del 27.01.2016, resta confermata la maggiorazione del 5%.
91 - (D) Salve, nel caso in cui l'immobile in cui svolge l'attività una società e in cui si realizza il programma di investimento sia di proprietà degli stessi soci (persone fisiche) che compongono la compagine sociale della società richiedente le agevolazioni, è necessaria la registrazione del contratto di comodato o la corrispondenza totalitaria della proprietà con la compagine sociale della società può ritenersi sufficiente? Grazie.

(R)
Come previsto al comma 3 dall’Art. 12 dell’Avviso, in sede di presentazione della domanda l’impresa deve fornire un idoneo Titolo di disponibilità dell'immobile (comodato, locazione, ecc.) registrato della sede oggetto di richiesta di agevolazioni e lo stesso deve presentare una durata coerente con le tempistiche prescritte di mantenimento dei beni agevolati (n. 5 anni dalla data di completamento degli investimenti).
Pag. 7 di 25 : Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. [10 Succ.]