Nautica pugliese in Germania per Boot Düsseldorf

Immagine associata al documento: Nautica pugliese in Germania per Boot Düsseldorf Delli Noci: "Settore nautico strategico nella blue economy pugliese. Nel salone tedesco rilevanti opportunità per le imprese. Export di settore per oltre 7 milioni di euro".

Con una delegazione di 12 imprese attive nel settore della nautica, la Regione Puglia, in collaborazione con Puglia Sviluppo e con il Distretto produttivo della Nautica Pugliese, vola in Germania, per partecipare a Boot Düsseldorf, in programma nella città tedesca dal 20 al 28 gennaio 2024. Considerata la più grande fiera per le imbarcazioni, è anche la principale piattaforma d'affari nel settore nautico. Riunisce infatti i professionisti dell'industria marittima e, in uno spazio di oltre 220mila mq, presenta cantieri rinomati e marchi di nicchia, espone yacht e imbarcazioni di ogni tipologia, dalle moto d'acqua, alle barche a vela, ai superyacht e offre l'opportunità di presentare le novità non solo per la nautica, ma anche per gli sport acquatici, per le immersioni, la pesca, le marine e per servizi legati al turismo.
Queste le ragioni che spingono diversi cantieri a scegliere Boot Düsseldorf per presentare, in anteprima mondiale, le barche appena varate o i progetti futuri. La precedente edizione dell'evento, nel 2023, ha registrato la partecipazione di oltre 237mila visitatori internazionali e 1.500 espositori provenienti da 68 Paesi. Rilevante la presenza del "Made in Italy" e del "Made in Puglia", rappresentato quest'anno dalla partecipazione di 12 imprese. Una partecipazione coordinata dalla sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese, con la presenza a Düsseldorf, in qualità di capodelegazione, dell'assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Alessandro Delli Noci.
"Il settore nautico riveste un ruolo strategico nella blue economy pugliese", ha sottolineato. "Turismo, pesca, attività commerciali hanno bisogno di imbarcazioni sempre più moderne e sostenibili. Una manifestazione come Boot Düsseldorf consente di promuovere le novità del settore, rafforzando all'estero l'immagine della nautica da diporto pugliese e creando nuove opportunità di collaborazione con gli operatori internazionali. Nel 2022 l'export pugliese del comparto è cresciuto del 52,9 per cento e, leggendo gli ultimi dati disponibili, nei primi nove mesi del 2023 ha raggiunto un valore di oltre 7,3 milioni di euro. Ma oggi la crisi nel Mar Rosso, che si aggiunge ai conflitti in Ucraina e nella Striscia di Gaza, rischia di mettere in ginocchio le nostre esportazioni, colpendo le piccole e medie imprese con l'aumento dei costi dei trasporti e riducendo l'importanza commerciale dei nostri porti. Per questo è importante sfruttare tutte le opportunità promozionali offerte in altri mercati e soprattutto in un Paese, la Germania, che resta il nostro primo partner commerciale con un valore export della Puglia di oltre 1,244 miliardi di euro nei primi 9 mesi del 2023".
Le imprese della delegazione pugliese avranno a propria disposizione una postazione personalizzata in due distinti spazi espositivi: 5 aziende saranno all'interno dell'area Motor Boats (Padiglione 3 Stand E19) per presentare i rispettivi modelli di punta, le altre 7 nella zona Engines, Equipment & Accessories (Padiglione 11 Stand B24), dove esporranno un'ampia gamma di accessori e attrezzature per barche, ma anche motori e nuove tecnologie. Potranno partecipare inoltre ad un fitto calendario di eventi e conferenze aggiornato in tempo reale. In particolare l'Ente Fiera, insieme all'Ebi (European Boating Industry), organizza un programma di incontri dedicato alla sostenibilità nell'ambito di "Blue Innovation Dock", a ciò si aggiunge un calendario di workshop nei quali verranno anche forniti consigli sui materiali per la costruzione e la manutenzione delle imbarcazioni.

Queste le aziende della delegazione pugliese:
Nell’area “Motor Boats” esporranno Buonomo Marine (Pulsano – Ta); Idea Marine (Mesagne - Br); Italboats (Presicce-Acquarica – Le); Mingolla Cantiere Nautico (Mesagne – Br); Salento Marine (Cutrofiano – Le).
Nella zona “Engines, Equipment & Accessories” ci saranno le postazioni delle aziende As Labruna (Monopoli – Ba); Leo Livio (Modugno – Ba); NavalTecnoSud Boat Stand (Bitritto - Bari); Openfactory (Noicattaro – Ba); Salento a Bordo (Lecce); Thermowell (Surbo – Le); Tr-Inox (Specchia – Le).

Scarica il Comunicato Stampa     - [Scarica  .pdf  - 171 Kb][Apri   .pdf ]       
 
Data Pubblicazione sul portale: 18 Gennaio 2024
Aree Tematiche: Internazionalizzazione, Sistema Puglia
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 27 volte
Letto: 96 volte