La Puglia aerospaziale con 10 imprese e startup ad Aerospace & Defence Meetings di Torino

Immagine associata al documento: La Puglia aerospaziale con 10 imprese e startup ad Aerospace & Defence Meetings di Torino

Delli Noci: "Così riagganciamo la ripresa in un settore che torna a crescere: +42,3% l'export pugliese nei primi sei mesi dell'anno"

Nuova tappa per l'aerospazio pugliese all'insegna degli incontri d'affari con partner provenienti da tutto il mondo. Dal 28 al 30 novembre la Regione Puglia sarà a Torino con una delegazione di 10 imprese e startup per partecipare ad Aerospace & Defence Meetings, la più importante business convention internazionale in Italia per l'industria aerospaziale e della difesa. Una partecipazione gestita dalla Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese e Puglia Sviluppo in collaborazione con il Distretto Tecnologico Aerospaziale per promuovere le eccellenze aerospaziali pugliesi e presentare la Puglia quale partner ideale per collaborazioni e investimenti. Giunta alla nona edizione, la manifestazione è organizzata nel padiglione Oval del centro congressi Lingotto.
Rilevanti le opportunità da cogliere considerando che nella precedente edizione l'evento ha visto la partecipazione di oltre 600 aziende provenienti da 30 Paesi e 1.600 partecipanti che hanno realizzato oltre 8mila incontri b2b.

"Portiamo il meglio dell'aerospazio pugliese ad un evento internazionale di matchmaking cioè di incontro tra imprese e operatori esteri", spiega l'assessore regionale allo Sviluppo economico Alessandro Delli Noci. "Aerospace & Defence Meetings è infatti una business convention nella quale fornitori e committenti si incontrano in base ad agende predefinite, per costruire nuove relazioni commerciali. Ci presentiamo a Torino con l'obiettivo di riagganciare la ripresa del settore che nell'export sfiora i 200 milioni di euro nei primi sei mesi dell'anno con una crescita (+43,2%) superiore a quella delle altre regioni aerospaziali italiane (Campania, Lombardia, Piemonte e Lazio) e nettamente al di sopra della media nazionale (+11%). In questo settore la Puglia oggi contribuisce per il 5,75% al risultato esportativo dell'Italia. Ne siamo fieri, ma vogliamo fare di più. Partecipando alla business convention di Torino puntiamo sul contatto diretto tra gli operatori esteri e le nostre imprese perché queste possano entrare nelle loro catene di fornitura".

Le imprese pugliesi avranno a propria disposizione oltre ad un proprio spazio espositivo all'interno dell'area dedicata alla Regione Puglia, anche un'agenda personalizzata di incontri di business e l'accesso gratuito a tutte le conferenze in programma durante l'evento. La business convention di Torino mette infatti a disposizione un ampio programma di convegni e seminari sull'innovazione e sulle politiche in materia di acquisti e di subfornitura con tematiche quali sostenibilità e aviazione verde; ecosistema spaziale ed economia lunare; difesa e cyber security; mobilità aerea avanzata e urbana; industria 5.0 e intelligenza artificiale.

Queste le aziende della delegazione pugliese: Apphia (Lecce); Comer Calò (Brindisi - Br); Deagle (Avetrana - Ta); Flying Demon (Bari); Giannuzzi (Cavallino - Le); Iamatek (Bari); Manta Group (Foggia); Novotech Aerospace Advanced Technology (Avetrana - Ta); Roboze (Bari); Technologycom (Brindisi).

Scarica il Comunicato       - [Scarica  .pdf  - 170 Kb][Apri   .pdf ]       
 
Data Pubblicazione sul portale: 27 Novembre 2023
Aree Tematiche: Internazionalizzazione, Politiche per lo Sviluppo, Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese, Sistema Puglia
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 35 volte
Letto: 157 volte