La Regione Puglia all'International Paris Air Show 2023 con imprese e startup innovative

Immagine associata al documento: La Regione Puglia all'International Paris Air Show 2023 con imprese e startup innovative Delli Noci: "Visibilità internazionale per l'aerospazio pugliese. Settore in ripresa: + 33,3% la crescita dell'export nel primo trimestre del 2023"

Con una performance nella crescita dell'export che torna per la prima volta ai livelli pre-crisi, l'aerospazio pugliese sceglie la vetrina dell'International Paris Air Show, per mostrare la propria eccellenza e cercare nuovi partner e opportunità di collaborazioni internazionali.
L'evento è in programma a Parigi, aeroporto Le Bourget, dal 19 al 25 giugno 2023. La Regione Puglia - Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese - con Puglia Sviluppo e in collaborazione con il Distretto Tecnologico Aerospaziale ed Aeroporti di Puglia, sarà lì con una delegazione di 9 Pmi e startup innovative pugliesi di settore.

Un'opportunità di grande rilievo per il prestigio internazionale della manifestazione. Con l'analoga fiera del Regno Unito (il Farnborough International Airshow), il salone parigino è infatti il più prestigioso e il più grande per l'industria aeronautica e spaziale a livello mondiale. Qui si presentano attrezzature e soluzioni innovative per i comparti aeronautico e spaziale, si incontrano i principali attori del settore, si colgono nuove opportunità di business, si mostra al mondo il proprio know-how. Nella precedente edizione, in 125.000 mq di superficie espositiva, l'Airshow ha accolto 2.453 espositori internazionali, 139.480 visitatori professionali ed ha mostrato 140 velivoli. "È una grande occasione per le nostre imprese, in un momento di grande ripresa del settore aerospaziale pugliese sui mercati esteri", ha detto l'assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Alessandro Delli Noci . Dopo gli anni della crisi pandemica e i primi segnali di ripresa dell'anno scorso, nel primo trimestre 2023, i dati Istat e Ice, appena messi in rete, ci mostrano un settore in pieno recupero. La percentuale di crescita nel periodo gennaio-marzo di quest'anno in rapporto al primo trimestre 2022 è del 33,3%; dopo la crisi del biennio 2020-2021, ricorda, e addirittura supera, quella del 2019, che si concluse con un aumento del 32%. Forti di questo recupero, andiamo a Parigi con le nostre Pmi e startup innovative per promuovere le loro produzioni, la Puglia e le opportunità di collaborazione e di investimento sul nostro territorio. La Francia inoltre è il quarto partner commerciale per la Puglia con un volume di export per tutti i prodotti che ha superato il valore di 867 milioni nel 2022. In un ambiente così ricettivo faremo conoscere l'intera filiera dell'aerospazio pugliese con il valore aggiunto dello scalo di Grottaglie piattaforma test bed e primo spazioporto in Italia e annunceremo i prossimi investimenti di settore in Puglia".

Numerose le opportunità per le imprese della delegazione. Oltre ad essere ospitate nello stand regionale, potranno partecipare ad eventi, conferenze ed esibizioni di volo.
Il 20 e 21 giugno, dalle 16.30 in poi, nello spazio espositivo regionale all’interno del Salone, si svolgeranno eventi di networking con la partecipazione di operatori di settore internazionali.

Da segnalare anche la conferenza “Paris Air Mobility”, dedicata all’AAM (Advanced Air Mobility), in programma da martedì 20 giugno a giovedì 22 giugno nel padiglione 5 e dedicata alla rivoluzionaria tecnologia dei nuovi sistemi di mobilità aerea. Di particolare interesse, negli stessi giorni, l’evento di matchmaking “Aerospace Meetings Paris” organizzato da Bci cui parteciperà la delegazione di Pmi e start-up pugliesi. Alle sessioni di incontri business-to-business, si affiancherà un programma di workshop e conferenze, dedicato alle strategie di sviluppo e alle politiche di acquisto e selezione fornitori adoperate da gruppi quali Leonardo, Airbus, Bombardier, Safran, Collins Aerospace.

A sottolineare l’importanza della manifestazione, che torna dopo 4 anni a causa del fermo per la pandemia, anche le visite istituzionali programmate nel Padiglione Italia - all’interno del quale si trova lo stand della Regione Puglia - di una ventina tra alte cariche del governo, del Parlamento e delle Forze armate: in particolare il 19 giugno ci saranno il ministro della Difesa Guido Crosetto, il viceministro degli Affari Esteri Edmondo Cirielli e l’ammiraglio Enrico Credendino , capo di Stato Maggiore della Marina; il 20 giugno sarà la volta, tra gli altri, del viceministro delle Imprese e del Made in Italy Valentino Valentini e del presidente della IV Commissione (Difesa) della Camera dei Deputati, Antonino Minardo .

Queste le imprese della delegazione regionale: Comer Calò (Brindisi); Deagle (Avretrana – Ta); Dian (Gioia del Colle – Ba); Giannuzzi (Cavallino – Le); Novotech Aerospace Advanced Technology (Avretrana – Ta); Planetek Italia (Bari); Rea (Acquaviva delle Fonti - Ba); Rev3rd (Fasano – Br); Roboze (Bari).

    -          
 
Riferimenti (ALT+"D")
Data Pubblicazione sul portale: 19 Giugno 2023
Fonte: Sezione attivita' economiche artigianali e commerciali
Aree Tematiche: Internazionalizzazione, Politiche per lo Sviluppo, Attività Economiche, Artigianali e Commerciali, Sistema Puglia
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 263 volte