Scheda Pass Laureati 2022

Immagine associata al documento: Scheda Pass Laureati 2022

Obiettivi

In continuità con le precedenti edizioni, l'Avviso pubblico n. 1/FSE/2022 - Pass Laureati 2022 sostiene l'innalzamento dei livelli di competenze, di partecipazione e di successo formativo nell'istruzione universitaria o equivalente. A differenza, tuttavia, degli scorsi avvisi, Regione Puglia sostiene così i laureati pugliesi, senza più limiti di età e con ISEE fino a € 35.000,00, che vogliono frequentare un Master post-lauream in Italia o all'estero, finanziandolo con voucher formativi che favoriscono l'accrescimento di competenze ed abilità professionali.
Obiettivo dell'intervento resta l'acquisizione da parte dei partecipanti di un lavoro, anche autonomo, entro sei mesi dalla fine del percorso.

Chi può partecipare

Laureati senza limiti di età che:
  • risultino iscritti nelle liste anagrafiche di uno dei Comuni presenti nel territorio della Regione Puglia da almeno 3 anni;
  • siano in possesso del Diploma di Laurea (I livello) conseguito al termine dei tre anni di corso, o della Laurea specialistica, o della Laurea conseguita secondo le regole del vecchio ordinamento. Nel caso di laurea conseguita all'estero, il titolo di studio deve essere stato riconosciuto in Italia;
  • non abbiano già fruito, a qualunque titolo, di borse di studio per Master post-lauream erogate dalla Regione Puglia a valere sui precedenti Avvisi pubblici "PASS LAUREATI" finanziati con le risorse del POR PUGLIA FSEFESR 2014-2020;
  • abbiano un reddito familiare non superiore ad € 35.000,00 individuato esclusivamente sulla base dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) in corso di validità al momento della presentazione dell'istanza.

Cosa finanzia

Regione Puglia riconosce un voucher formativo a rimborso della spesa di iscrizione al Master, definita "Quota di iscrizione", da rendicontare a costo reale producendo la relativa documentazione giustificativa (bonifici di pagamento e fatture); in aggiunta, a copertura dei costi definiti "Accessori" (per spese di viaggio, vitto e alloggio), assegna l'ulteriore sovvenzione determinata sulla base di opzioni di semplificazione dei costi e secondo i massimali dettagliatamente indicati nelle Tabelle 1, 2 e 3 dell'Avviso (non soggetta a rendicontazione).
Per i percorsi formativi svolti in Paesi non UE comunque non ricompresi nella Tabella 3, verrà corrisposta la sovvenzione più elevata ivi prevista (Norvegia), da rendicontare a costo reale producendo la relativa documentazione giustificativa (bonifici di pagamento e fatture).
I Master finanziabili sono quelli erogati dalle Università italiane e straniere e dalle istituzioni AFAM, pubbliche e private, riconosciute dall'ordinamento nazionale; i Master accreditati ASFOR o EQUIS o AACSB o riconosciuti da Association of MBAS (AMBA) ed anche quelli erogati da Istituti di Formazione Avanzata, sia privati che pubblici, in possesso di esperienza documentabile decennale nell'erogazione di Master post-lauream.
  • Per quanto concerne la "Quota di iscrizione" sarà riconosciuto:
    • per i percorsi formativi svolti sul territorio nazionale (ivi compresi i territori di San Marino e Città del Vaticano), il costo reale sino ad una concorrenza massima di € 7.500,00;
    • per i percorsi formativi svolti all'estero, il costo reale sino ad una concorrenza massima di € 10.000,00.
  • Relativamente ai costi “Accessori” (a copertura delle spese di viaggio, vitto e alloggio) la Sezione Formazione si è avvalsa del supporto fornito da ARTI per l'individuazione di una Opzione di Semplificazione dei Costi (O.S.C.) adeguata alle caratteristiche dell'Avviso, partendo da costi già disponibili si sensi del Reg. (UE) n.697/2019 e tenuto conto dell'art. 67 del Reg. (UE) n. 1303/2013 (così come novellato dal Reg. (UE-EURATOM) n. 2018/1046), nonché dell'art. 14 (comma 1) del Reg. FSE.
    A seguito di un’attenta disamina delle opzioni disponibili nel Regolamento, è stata individuata e quantificata una “sovvenzione” a copertura delle spese per viaggio, vitto e alloggio interregionali e transnazionali. Le indennità interregionali sono differenziate a seconda della regione in cui si svolge la formazione (destinazione) e della regione di origine del destinatario, mentre le indennità transnazionali sulla base del Paese di destinazione.

Contributo massimo progetto

Variabile in base alla durata della formazione e alla Regione o al Paese straniero di svolgimento.
L’importo massimo erogabile a rimborso del solo costo di iscrizione è di € 10.000,00 per i master all’estero e di € 7.500,00 per i master sul territorio nazionale (ivi compresi i territori di San Marino e Città del Vaticano), cui si aggiunge la somma forfettaria per le spese di vitto, alloggio e trasporto pubblico sulla base delle tabelle del bando.

Risorse totali disponibili

Le risorse disponibili per finanziare il presente avviso pubblico ammontano ad € 15.000.000,00 (euro quindicimilioni/00), rivenienti dal POR PUGLIA 2014-2020.

Come partecipare

La procedura sarà attiva a partire dalle ore 12.00 del giorno 30 maggio 2022 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.
Per la partecipazione all'Avviso Pass Laureati 2022 è necessario essere titolari di una utenza certificata: SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta d'Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi) ed effettuare l'accesso al portale Sistema Puglia attraverso tale canale digitale.
Le domande, esenti da bollo, dovranno essere redatte ed inoltrate, a pena di esclusione, unicamente in via telematica attraverso la procedura on line "PASS LAUREATI 2022" messa a disposizione all'indirizzo: www.sistema.puglia.it . Le date di avvio e conclusione del percorso devono essere indicate nella domanda.
Ciascun soggetto può rispondere all'avviso inoltrando, a pena di esclusione, una sola domanda di candidatura per un solo percorso formativo.
Per effetto della compilazione telematica il sistema attribuirà all'istanza di candidatura un Codice Pratica univoco che sarà utilizzato da Regione Puglia per referenziare la stessa pratica negli atti amministrativi conseguenti all'istruttoria.
Si precisa che aver compilato la procedura informatizzata, senza aver effettuato la trasmissione dell'istanza, costituirà motivo di esclusione della stessa. In fase di compilazione dell'istanza ciascun partecipante dovrà dichiarare l'indirizzo e-mail corrispondente al proprio domicilio digitale, ove ricevere in via esclusiva tutte le comunicazioni inerenti la procedura. La Regione Puglia non è responsabile del mancato ricevimento delle suddette comunicazioni legato all'indicazione errata del domicilio digitale ad opera del partecipante.
Per assistenza sulle modalità di partecipazione, nella pagina del portale dedicata all'avviso "PASS LAUREATI 2022" saranno attivi i servizi di:
  • Supporto Tecnico, gestito dal Centro Servizi Sistema Puglia e dedicato esclusivamente a richieste di supporto tecnico informatico in merito alla procedura telematica;
  • Richiedi Info, gestito dalla Sezione Formazione e dedicato esclusivamente a richieste di informazioni e chiarimenti sull'avviso.
  • Inoltre, nella stessa pagina web sarà pubblicato il documento "Iter Procedurale" che descrive sinteticamente la procedura operativa per l'inoltro della candidatura.
    Il candidato, nella fase di presentazione dell'istanza, dovrà obbligatoriamente, a pena di esclusione, allegare la seguente documentazione in formato pdf:
  • autocertificazione attestante i requisiti soggettivi di partecipazione di cui ai punti a), b), c) e d) del paragrafo 3.1, attraverso il modello che verrà generato dalla procedura telematica;
  • brochure/scheda informativa ufficiale del Master prescelto (o altro documento equivalente), rilasciata dall'Organismo attuatore, da cui possano evincersi tutti i requisiti previsti alle lettere a), b), c) e d) del paragrafo 2.1, nonché l'articolazione del percorso formativo (ore didattica frontale; ore stage o tirocinio; materie; numero di CFU; numero di edizione; costo di iscrizione al Master);
  • dichiarazione rilasciata dal soggetto erogatore del Master circa il possesso dei requisiti ad esso richiesti (solo per i Master di tipologia C).
  • Per i documenti redatti in lingua straniera è obbligatorio produrre anche la traduzione degli stessi. La veridicità della traduzione, oltre che dagli organismi preposti, potrà essere attestata, sotto propria responsabilità ai sensi dell'art. 46 del DPR 445/2000 e nella consapevolezza del disposto di cui agli artt. 75 e 76 del citato DPR, dal candidato.

    In caso di irregolarità della documentazione valida ai fini dell’ammissibilità, ai sensi dell’art. 6, comma 1, lett. b), della L. 241/90, l’Amministrazione potrà procedere all’invio di una richiesta di integrazione al domicilio digitale comunicato al momento della compilazione dell’istanza che dovrà essere evasa entro e non oltre i dieci giorni dalla ricezione. In caso di mancata integrazione documentale il Responsabile del Procedimento provvederà alla declaratoria di inammissibilità dell’istanza.
    Diversamente, in caso di mancanza anche di un singolo documento richiesto per l’ammissibilità, l’Amministrazione procederà alla declaratoria di inammissibilità dell’istanza proposta. La presenza di una richiesta di integrazione verrà notificata all’utente tramite messaggio via sms e via e-mail, ai recapiti specificati nel pannello omonimo della procedura e sui quali è possibile in qualunque momento operare un aggiornamento.

    N.B. Si segnala infine che in caso di disallineamenti della modulistica allegata rispetto alla lex specialis contenuta nell’Avviso pubblico, vale la regola iuris che dà prevalenza a quest’ultimo. Al verificarsi di tale circostanza, gli stessi potranno essere ricondotti a coerenza con apposito successivo provvedimento.

    Struttura responsabile del procedimento

    La Struttura responsabile del procedimento è la Regione Puglia - Sezione Formazione.
    Il responsabile del procedimento fino alla fase di adozione dell’atto di ammissione a contributo è l’Avv. Monica Calzetta.
    Il responsabile del procedimento per la fase di gestione è l’Avv. Christian Cavallo.
    Il responsabile del procedimento per la fase di controllo è il dott. Gaetano D’Innocenzo.

    Scarica la Scheda del Bando   - [Scarica  .pdf  - 564 Kb][Apri   .pdf ]       
     
    Data Pubblicazione sul portale: 16 Maggio 2022
    Aree Tematiche: Politiche per lo Sviluppo, Pass Laureati 2022, Sistema Puglia
    Redazione: Redazione Sistema Puglia
    Scaricato: 8,837 volte
    Letto: 169 volte