La Commissione UE vara il Consiglio europeo per l'innovazione: trasformare le idee scientifiche in innovazioni rivoluzionarie.

Immagine associata al documento: La Commissione UE vara il Consiglio europeo per l'innovazione: trasformare le idee scientifiche in innovazioni rivoluzionarie. La Commissione europea ha varato il Consiglio europeo per l'innovazione (CEI) https://eic.ec.europa.eu/index_en
con un bilancio di oltre 10 miliardi di euro per il periodo 2021-2027 al fine di sviluppare e ampliare innovazioni rivoluzionarie. Basato su un programma pilota riuscito nell'ambito di Horizon 2020, il nuovo CEI non è solo una novità di Horizon Europe, è anche unico al mondo: associa la ricerca sulle tecnologie emergenti a un programma di accelerazione e a un apposito fondo azionario, il Fondo del Consiglio europeo per l'innovazione per dare una spinta alle start-up innovative e alle piccole e medie imprese (PMI). Circa 3 miliardi di euro del bilancio del CEI saranno destinati al Fondo CEI.
È stato inoltre pubblicato il primo programma di lavoro annuale del CEI, che offre opportunità di finanziamento per oltre 1,5 miliardi di euro nel 2021, e contemporaneamente sono aperti a candidature due premi:
1. le donne innovatrici;
2. la Capitale europea dell'innovazione.
Il Consiglio europeo per l'innovazione (CEI) presenta diverse caratteristiche che lo rendono unico nel modo di sostenere iniziative e progetti pionieristici.
- L'Acceleratore del CEI sostiene le PMI, in particolare start-up e imprese spin-out, stimolandole a sviluppare e ampliare innovazioni rivoluzionarie. L'Acceleratore prevede un nuovo sistema di candidature favorevole agli innovatori, in cui le start-up e le PMI possono presentare domanda di finanziamento in qualsiasi momento con un iter semplificato;
- Alla squadra dei responsabili del programma CEI sarà affidato lo sviluppo di progetti futuristici di scoperte tecnologiche e innovative (quali la terapia cellulare e genica, l'idrogeno verde e gli strumenti per il trattamento delle malattie cerebrali), la gestione dei portafogli dei progetti CEI e il compito di riunire i portatori d'interessi per trasformare in realtà le visioni del futuro;
- Il nuovo regime CEI di finanziamento della transizione contribuirà a convertire i risultati della ricerca in innovazioni (spin-out, partenariati commerciali, ecc.);
- Sono introdotte nuove misure a sostegno delle donne innovatrici, tra cui un programma per la leadership femminile.

Opportunità di finanziamento nel 2021
Le opportunità di finanziamento annunciate nel primo programma di lavoro del Consiglio europeo per l'innovazione comprendono:
- lo strumento Acceleratore del CEI, per un valore di 1 miliardo di euro, destinato a startup e a PMI per sviluppare e ampliare le innovazioni a forte impatto con potenziale per creare nuovi mercati o rivoluzionare quelli esistenti. Fornisce un finanziamento misto senza precedenti che combina capitale proprio (o quasi proprio, come i prestiti convertibili) tra 0,5 e 15 milioni di euro attraverso il fondo CEI, con sovvenzioni fino a 2,5 milioni di euro. Su 1 miliardo di euro, 495 milioni sono destinati alle innovazioni rivoluzionarie per il Green Deal europeo e per le tecnologie digitali e sanitarie strategiche;
- lo strumento per progetti pilota Pathfinder del CEI, di valore pari a 300 milioni di euro, per gruppi di ricerca multidisciplinari che si dedichino a ricerche futuristiche con potenzialità tecnologiche rivoluzionarie. Le squadre di ricerca possono chiedere sovvenzioni fino a 4 milioni di euro. La maggior parte dei finanziamenti è assegnata mediante inviti a presentare proposte aperti senza priorità tematiche predefinite, mentre 132 milioni di euro sono stanziati per cinque sfide Pathfinder: intelligenza artificiale (IA) autoconsapevole, strumenti per misurare l'attività cerebrale, terapia cellulare e genica, idrogeno verde, materiali viventi ingegnerizzati;
- finanziamenti per la transizione del CEI, del valore di 100 milioni di euro, per trasformare i risultati della ricerca in opportunità di innovazione.
Questo primo invito a presentare proposte nell'ambito della transizione del CEI sarà incentrato sui risultati ottenuti dai progetti pilota dello strumento Pathfinder e dai progetti di prova concettuale del Consiglio europeo della ricerca, al fine di perfezionare le tecnologie e sviluppare un interesse commerciale per applicazioni specifiche.
Tutti i progetti del Consiglio europeo per l'innovazione hanno accesso ai servizi di accelerazione d'impresa che forniscono formatori, mentori, consulenti, opportunità di partenariato con imprese, investitori ecc. oltre a una serie di servizi ed eventi.

Sito web del Consiglio europeo per l'innovazione
Il Consiglio europeo per l'innovazione prevede diversi premi per valorizzare coloro che plasmano il futuro dell'innovazione in Europa.
- Il premio dell'UE per le donne innovatrici riconosce, nell'UE e nei paesi associati a Horizon Europe, le donne imprenditrici di maggior talento che sono riuscite a fondare un'impresa solida e hanno apportato innovazione al mercato;
- Il premio Capitale europea dell'innovazione (iCapital) riconosce il ruolo che le città svolgono nel plasmare l'ecosistema locale dell'innovazione e nel promuovere le innovazioni determinanti; quest'anno include una nuova categoria, la città innovativa emergente d'Europa, che si rivolge alle città con una popolazione compresa tra 50 000 e 250 000 abitanti;
- Il concorso europeo per l'innovazione sociale mira a incentivare, sostenere e premiare le innovazioni sociali che aiuteranno persone e organizzazioni a individuare, sviluppare e rafforzare le competenze per riuscire ad adattarsi e prosperare in un mondo in evoluzione;
- I premi per gli appalti dell'innovazione europea gratificano gli acquirenti pubblici e privati d'Europa che si adoperano per promuovere l'innovazione e soluzioni innovative in tutte le fasi delle procedure d'appalto.
Il premio dell'UE per le donne innovatrici e il premio Capitale europea dell'innovazione sono aperti, mentre gli altri due si apriranno nel corso dell'anno.

Maggiori informazioni:
https://ec.europa.eu/info/horizon-europe_en
https://ec.europa.eu/info/funding-tenders/opportunities/docs/2021-2027/horizon/wp-call/2021/wp_horizon-eic-2021_en.pdf
  -          
 
Data Pubblicazione sul portale: 16 Aprile 2021
Fonte: Ufficio della Regione Puglia di Bruxelles
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo, Sportello Europa
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 131 volte