Formatori nei CPI, Leo: ''Stiamo lavorando per la proroga oltre giugno 2019''

Immagine associata al documento: Formatori nei CPI, Leo: ''Stiamo lavorando per la proroga oltre giugno 2019'' "Stiamo assiduamente lavorando al fine di individuare gli strumenti più idonei per la proroga delle attività degli operatori della formazione che sono attualmente in servizio presso i Centri per l'Impiego pugliesi", fa sapere l'assessore regionale al Lavoro, alla Formazione e all'Istruzione Sebastiano Leo.

"Questi professionisti della formazione, il cui utilizzo dovrebbe aver termine a giugno prossimo, svolgono un ruolo importante nel rafforzamento e nel potenziamento dei servizi pubblici per l'impiego, in un momento delicato di transizione all'ARPAL, in un contesto di carenza di organico e di obsolescenza delle infrastrutture", commenta l'assessore.

"Pertanto - continua Leo - la nostra intenzione è di continuare ad avvalerci del prezioso contributo di questi lavoratori e stiamo lavorando, di concerto con la struttura dell'ARPAL, con le organizzazioni sindacali che abbiamo incontrato più volte e con le associazioni datoriali degli enti di formazione che incontreremo a stretto giro, ad una soluzione ottimale per il proseguo delle attività oltre giugno 2019".

"La proroga dei formatori - precisa l'Assessore - è un tassello di un progetto più ampio di riforma dei servizi pubblici per il lavoro che la Regione Puglia sta compiendo: la scorsa settimana abbiamo definito il percorso, sempre di concerto con le organizzazioni sindacali, per il pieno trasferimento all'ARPAL dei dipendenti dei CPI e relativo riconoscimento delle indennità per il suddetto personale".

"Inoltre, in Giunta Regionale abbiamo approvato gli atti, dal bilancio alla dotazione organica, per rendere pienamente operativa l'Agenzia e abbiamo approvato anche lo schema di Convenzione per la realizzazione dell'intervento di rafforzamento dei servizi per l'impiego. Il suddetto Piano di rafforzamento, che ha carattere straordinario, prevede per la Puglia una dotazione finanziaria di circa 13,4 milioni di euro utili all'immissione di 128 risorse aggiuntive nei nostri centri per l'impiego. Questo personale dovrà occuparsi di orientamento, di ausilio alla ricerca di occupazione, di attività formative e della gestione della promozione delle esperienze lavorative".

"È nostra intenzione - ha concluso Leo - aggiornare le piattaforme informatiche con il nuovo portale «Lavoro per Te», rivolto ai cittadini e alle aziende che necessitano di un maggiore supporto per orientarsi e aumentare la propria visibilità nel Mercato del Lavoro. Dentro il Portale saranno raccolti, in unico «luogo virtuale», le informazioni e i servizi offerti dai diversi canali informatici istituzionali della Regione e dei territori, mettendo a fattore comune esperienze, competenze e informazioni e creando una sinergia che amplifica il raggio di azione e incrementa le potenzialità del servizio".

Scarica il Comunicato Stampa       - [Scarica  .pdf  - 114 Kb][Apri   .pdf ]       
 
Data Pubblicazione sul portale: 26 Marzo 2019
Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Lavoro, Formazione Professionale, Politiche per lo Sviluppo
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 437 volte
Letto: 912 volte