Garanzia Giovani: "SELFIEmployment"

Immagine associata al documento: Garanzia Giovani: "SELFIEmployment" Finanziamenti a tasso zero da 5 mila a 50 mila Euro per i giovani che scelgono l'autoimpiego e l'autoimprenditorialità.
Dal 1° marzo si potranno presentare le domande

Erogare finanziamenti agevolati senza interessi e non assistiti da nessuna forma di garanzia reale e/o di firma, con un piano di ammortamento della durata di sette anni, di importo variabile da un minimo di 5mila ad un massimo di 50mila Euro, a favore degli iscritti a Garanzia Giovani che intendano avviare iniziative di autoimpiego e di autoimprenditorialità.
È questa la finalità di SELFIEmployment, il Fondo Rotativo Nazionale promosso dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali e gestito da Invitalia, che si avvicina ai nastri di partenza.
Come chiarisce l'avviso pubblicato sul sito del Ministero, sezione Pubblicità Legale, da martedì 1° marzo, alle ore 12.00, sarà infatti possibile presentare le domande per ottenere le agevolazioni, utilizzando la procedura informatica a disposizione sul sito www.invitalia.it.
Il Fondo Rotativo Nazionale SELFIEmployment opera con risorse provenienti dai Programmi Operativi Nazionali "Iniziativa Occupazione Giovani" e "Sistemi di Politiche Attive per l'Occupazione" e da Programmi Operativi Regionali, con una dotazione finanziaria complessiva di partenza pari a 114,6 milioni di Euro.
Le indicazioni complete per la presentazione delle domande di finanziamento sono contenute nell'Avviso pubblicato sul sito del Ministero, all'indirizzo http://www.lavoro.gov.it/Strumenti/PubblicitaLegale/Pages/default.aspx       -          
 
Data Pubblicazione sul portale: 24 Febbraio 2016
Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Garanzia Giovani, Lavoro, Politiche per lo Sviluppo
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 1,405 volte