GIOVANI IMPRENDITORI - Lanciato il Manifesto dei nuovi artigiani del XXI secolo

Immagine associata al documento: GIOVANI IMPRENDITORI - Lanciato il Manifesto dei nuovi artigiani del XXI secolo Otto punti che disegnano l'identità dell'imprenditore artigiano per proiettarlo in un futuro sempre più tecnologico e digitale. E' il 'Manifesto dei nuovi artigiani del XXI secolo' presentato il 10 maggio a Milano da Confartigianato in occasione dell'Assemblea dei Giovani Imprenditori.
Il Manifesto fotografa il 'Dna' dell'artigianato, estraendo gli 8 'geni' che ne hanno caratterizzato la storia millenaria e che lo rendono protagonista dell'economia globalizzata.
A cominciare dall'obiettivo dell'artigiano che consiste nel realizzare prodotti e servizi ben fatti. Per continuare con il suo stretto rapporto, naturale e costitutivo, con il bello e con l'arte. Nel patrimonio genetico dell'artigiano c'è poi la continuità nel tempo con ciò che produce e il suo lavoro ha un valore di per sé e il profitto è strumento, non fine dell'impresa.
Al quinto punto del Manifesto la capacità dell'artigiano di rispettare la tradizione coniugandola con una forte propensione all'innovazione. E ancora, la forte vocazione al lavoro di squadra tipico della cultura artigiana. La tecnologia, poi, è lo straordinario strumento di lavoro utilizzato per rafforzare la produzione artigiana che si realizza, all'ottavo punto del Manifesto, in un luogo di lavoro che è parte integrante del territorio in cui opera l'imprenditore.
"Il Manifesto - sottolinea il Presidente dei Giovani Imprenditori di Confartigianato, Marco Nardin - è una sorta di 'carta d'identità' dell'artigiano del XXI secolo che serve per riconoscere le nostre radici, i nostri valori e trasmetterli alle nuove generazioni.
L'artigianato ha attraversato la storia ma è tutt'altro che un residuo del passato. Oggi tutti ne riscoprono i valori. E proprio su questi valori si fonda il Manifesto per fare dell'artigiano l'imprenditore del futuro, artefice, protagonista e ambasciatore della qualità made in Italy, per rilanciarne la competitività e dire ai giovani che nell'artigianato esiste un futuro di lavoro gratificante, che sulle proprie abilità, competenze, passioni si può costruire un avvenire".

Vai al sito web       -          
 
Data Pubblicazione sul portale: 11 Maggio 2015
Fonte: Confederazione generale italiana dell'artigianato
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 440 volte