Caroli, LSU: "Stabilizzare i lavoratori pugliesi"

Immagine associata al documento: Caroli, LSU: "Stabilizzare i lavoratori pugliesi" Una nota dell'assessore al Lavoro, Leo Caroli: "Esprimo soddisfazione per la piena convergenza - dopo il tavolo convocato ieri - con tutti i sindacati ed i sindaci pugliesi - da Corigliano d'Otranto a Manfredonia - utilizzatori di Lavoratori Socialmente Utili (LSU)".
"C'è bisogno infatti che la Legge di Stabilità preveda esplicitamente il rinnovo delle convenzioni con la platea storica degli LSU e metta a disposizione le risorse finanziarie necessarie. In Puglia da vent'anni 1.170 lavoratori rendono possibile la fruizione ai cittadini di servizi indispensabili alla vita pubblica. E' scandaloso che oltre a non avere una copertura contributiva per la pensione, debbano vivere quotidianamente l'incertezza del rinnovo - ogni anno - della convenzione per continuare ad avere un minimo reddito.

Trovo sconcertante inoltre che la Legge di stabilità in discussione abbia sì previsto 100 milioni di euro per la stabilizzazione degli LSU, ma li destina esclusivamente a quelli di Napoli e di Palermo. E' unanime quindi la posizione per ottenere i fondi diretti alla stabilizzazione del personale per risolvere definivamente la vertenza. Infine la Regione Puglia conferma la disponibilità di un milione di euro sul fondo LSU pugliese, che potrebbero essere utilizzati per l'integrazione di orario e reddito per l'attuazione di specifici progetti locali. Naturalmente, la liquidazione dei fondi regionali è sempre legata all'annosa vicenda - sempre di responsabilità governativa - del patto di stabilità. La Regione Puglia ha dichiarato guerra alla precarietà e continuerà con l'impegno per un reddito dignitoso e stabile per ogni lavoratore pugliese".       -          
 
Data Pubblicazione sul portale: 17 Dicembre 2014
Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Politiche e Mercato del Lavoro, Politiche per lo Sviluppo
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 242 volte