Contrasto al lavoro nero. Soddisfazione Caroli per lavoro svolto da Task Force

Immagine associata al documento: Contrasto al lavoro nero. Soddisfazione Caroli per lavoro svolto da Task Force Questa mattina presso la Prefettura di Bari si è tenuto il Tavolo Istituzionale Interforze per il contrasto al lavoro nero in Puglia dove si è analizzato il lavoro svolto dalle Task Force territoriali nel primo semestre di attività.
All'incontro con i Prefetti pugliesi hanno preso parte i vertici regionali dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della D.I.A., della Questura, della Direzione regionale del Lavoro, dell'Inps, dell'Inail e del Corpo Forestale dello Stato.

Al centro della discussione, i risultati ottenuti in questa prima fase di contrasto al lavoro nero nei settori ed i bacini territoriali in cui la manifestazione del fenomeno elusivo delle regole nel mercato del lavoro è stata negli anni più aggressiva. L'attività ha riguardato l'agricoltura, il turismo, il manifatturiero (settore del salotto imbottito, tessile, abbigliamento e calzaturiero) ottenendo risultati straordinari in termini quantitativi e qualitativi. Infatti a fronte di 365 imprese ispezionate, sono emersi 206 lavoratori in nero prevalentemente impiegati nel settore turistico-alberghiero e nell'indotto del salotto.

L'assessore al lavoro Caroli ha esprsso la massima soddisfazione per il lavoro svolto dalle Task Force, evidenziando la "esemplare modalità di lavoro sinergica adottata da tutte le parti istituzionali, e che ha prodotto risultati tanto in termini di qualità che di quantità di controlli. L'altissimo livello di professionalità e la disponibilità di tutti i partecipanti al tavolo,- ha detto l'assessore- pone la Regione Puglia nelle condizioni di proseguire nel lavoro iniziato per traghettare il tessuto produttivo pugliese fuori dallo scenario di crisi economica, attraverso la repressione di fenomeni di illegalità che danneggiano le imprese sane ed in regola con le norme in materia di lavoro. Infatti l'elemento assolutamente indispensabile per uscire dallo scenario di crisi attuale è la diffusione della cultura delle legalità economica".

L'Assessore ha inoltre ringraziato le Prefetture pugliesi per la straordinaria collaborazione che offrono nel coordinare tavoli tanto delicati ed importanti per lo sviluppo della Puglia e, fra queste, la Prefettura di Bari che mette a sistema il lavoro delle singole Task force provinciali. Infine, poiché la Regione Puglia con tali pratiche si pone all'avanguardia in Italia come territorio sperimentale di azioni positive di contrasto al lavoro nero, l'Assessore Caroli si è impegnato a prevedere ed a mettere in campo ulteriori azioni per sviluppare e rafforzare la cultura della legalità.

Versione in pdf del Comunicato Stampa       - [Scarica  .pdf  - 200 Kb][Apri   .pdf ]       
 
Data Pubblicazione sul portale: 24 Novembre 2014
Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Politiche e Mercato del Lavoro, Politiche per lo Sviluppo
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 204 volte
Letto: 266 volte