GECT, straordinaria opportunità

Immagine associata al documento: GECT, straordinaria opportunità Giuseppe Abbati, membro della Direzione nazionale dell'AICCRE responsabile del Comitato AICCRE per i GECT e Macroregioni lancia un appello ai Presidenti di Regione ed ai Sindaci italiani in vista del Congresso Europeo delle Città gemellate, che si svolgerà a Roma il 15 e 16 dicembre prossimi, "una occasione importante per ritrovarci per continuare a parlare di progetti".
Considerato che l'UE ha avviato la Macroregione Adriatico Ionica, a breve attiverà quella del Mediterraneo e subito dopo l'Alpina è rilevante esaminare come utilizzare queste grandi opportunità, sottolinea Abbati.
"Vista l'importanza che avranno i GECT, con le Macroregioni elaboreremo un piano d'azione". Com'è noto i GECT - Gruppi Europei di Cooperazione territoriale - (a dicembre il PE ha approvato il Regolamento n. 1302 /13 che modifica ed integra il Regolamento n.1082/06 ) sono un'ottima opportunità per realizzare progetti innovativi di crescita, di sviluppo, del benessere e della qualità dei servizi.
Queste nuove forme di progettazione partecipata e condivisa aiuteranno i Comuni e le altre Istituzioni ad ottenere importanti finanziamenti dall'UE". Al rilevamento del 30 novembre 2013, i GECT realizzati erano 40, altri in corso di attuazione, hanno coinvolto 700 Enti locali di 17 Stati.
Quella del Congresso di Roma di dicembre è una straordinaria opportunità "per iniziare una fattiva collaborazione indispensabile per realizzare un'intesa tra le Istituzioni, costruire la rete, individuare partner europei, esaminare priorità e bisogni, avviare progettazioni, condivise, di grandi opere affrontare e risolvere annosi problemi e per ottenere i finanziamenti dall'Unione europea".       -          
 
Data Pubblicazione sul portale: 17 Novembre 2014
Fonte: www.europaregioni.it
Aree Tematiche: Politiche per lo Sviluppo, Sistema Puglia, Sportello Europa
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 339 volte