Efficientamento Energetico. Capone e Nicastro all'impianto pilota de " Le Cesine"

Immagine associata al documento: Efficientamento Energetico. Capone e Nicastro all'impianto pilota de " Le Cesine" Gli assessori allo sviluppo economico, Loredana Capone ed all'ambiente, Lorenzo Nicastro, parteciperanno, martedì, 21 ottobre al 2° convegno sullo stato di avanzamento dell' impianto pilota che sorge presso la Masseria " Le Cesine",relativamente all'efficientamento energetico. In particolare, l'incontro, che si svolgerà dalle 9 alle 18, approfondirà i primi, concreti risultati relativi all'applicazione della geotermia in Puglia.
L'evento si colloca nell'ambito delle attività previste dal progetto Legend, finanziato con i fondi del Programma IPA CBC Adriatico, che si articola in un sistema di casi pilota ed azioni informative tese a sensibilizzare, informare e formare sulle potenzialità economiche, ambientali e sociali attivabili, appunto, con l'efficientamento energetico.

"L'attività realizzata a Le Cesine nell'ambito del progetto Legend - ha detto l'assessore Capone - si coniuga perfettamente con le politiche regionali sull'efficientamento energetico. La Regione Puglia, nell'ambito della programmazione regionale - Asse prioritario IV energia sostenibile e qualità della vita, di cui al POR Puglia pubblicato sul BURP del 20 agosto 2014, ha previsto, infatti, misure specifiche per sostenere l'efficienza energetica, la gestione intelligente dell'energia e l'uso delle rinnovabili nelle infrastrutture pubbliche e nel settore dell'edilizia abitativa. L'obiettivo è ridurre i consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche, o a uso pubblico, residenziali e non, e integrare le fonti rinnovabili. Abbiamo previsto, inoltre, misure di investimento finalizzate alla promozione dell'efficienza energetica e dell'uso di energia rinnovabile anche nelle imprese. E' evidente, infatti, che una riduzione dei consumi si risolverebbe per queste in una diminuzione dei costi di produzione contribuendo, così, al rafforzamento della competitività. A tutto questo si aggiungono, ovviamente, i benefici che ne trarrebbe l'ambiente grazie alla riduzione di CO2 e gas climalteranti. Per l'Asse prioritario IV la Regione ha stanziato nei prossimi sei anni oltre 200 milioni di euro".

Con gli assessori Capone e Nicastro, il sindaco di Vernole, Luca De Carlo mentre le relazioni tecniche verranno svolte da tecnici della Regione Puglia. Gli aspetti relativi alle linee guida ed alla metodologia LCA nonché agli aspetti geologi saranno trattati dall'Arch. Paolo Piccino e dal dott. Giorgio De Giorgio, in qualità di esperti individuati dalla Regione Puglia. Al Prof. Francesco Tinti dell'Università di Bologna, al dott. Carmine Annichiarico del WWF ed al Dott. Vito Uricchio del CNR IRSA sono affidati gli approfondimenti sui benefici della geotermia e la replicabilità dell'intervento realizzato.

Versione in pdf del Comunicato Stampa       - [Scarica  .pdf  - 354 Kb][Apri   .pdf ]       
 
Data Pubblicazione sul portale: 17 Ottobre 2014
Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo, Energia
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 417 volte
Letto: 400 volte