Progetto interregionale: "CIGEX" CHINA-ITALY GREEN EXCHANGE 2013-2015

Immagine associata al documento: Progetto interregionale: "CIGEX" CHINA-ITALY GREEN EXCHANGE 2013-2015 L'ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, il Ministero dello Sviluppo Economico e le Regioni Puglia (capofila), Calabria, Emilia Romagna e Umbria, hanno sottoscritto una convenzione per la realizzazione di un progetto interregionale finalizzato alla promozione all'estero della green economy.
Il progetto si articolerà in un percorso di formazione e di assistenza ai partecipanti italiani nella ricerca di potenziali partner cinesi, anche attraverso l'attivazione di specifici strumenti di scambio e di promozione, strettamente collegati tra loro, finalizzato prioritariamente a:
  • ampliare ed arricchire il bagaglio di conoscenze dei partecipanti italiani in relazione al contesto economico ed alla cultura d'affari in Cina, nonché alle modalità di approccio al mercato cinese;
  • sostenere l'identificazione e l'avvio di nuovi percorsi di collaborazione imprenditoriale, finalizzati a favorire l'incontro tra la domanda e l'offerta di produzioni delle regioni italiane e della Cina;
  • rafforzare la rete di relazioni e le collaborazioni fra i sistemi della ricerca delle provincie cinesi e quelli delle regioni italiane coinvolte, nonché le interazioni tra i sistemi della ricerca e le imprese partecipanti;
  • favorire la promozione delle opportunità di collaborazione e di investimenti cinesi nelle regioni italiane partner.
In particolare, il progetto è rivolto alle imprese ed ai centri di ricerca attivi nei territori delle Regioni coinvolte, impegnati nei settori dell'energia rinnovabile, dell'efficienza energetica, della mobilità sostenibile, della gestione e del riciclo dei rifiuti, della gestione delle acque, delle bonifiche ambientali, della bioedilizia e dell'agroindustria bio, nonché in quei comparti produttivi che forniscono prodotti e servizi "green" alle imprese dei più svariati settori produttivi, contribuendo così a migliorare il loro profilo ambientale, cercando di cogliere le ampie opportunità di collaborazione e sviluppo offerte dai mercati esteri come quello cinese.

Il Progetto è articolato nelle seguenti iniziative:
1) Roadshow in Italia - periodo: giugno 2014.
Realizzazione di 4 seminari di presentazione nelle Regioni aderenti al progetto, finalizzati a:
a. informare le aziende sulle opportunità offerte dal mercato cinese nella Green Economy;
b. pubblicizzare le caratteristiche del progetto interregionale;
c. raccogliere adesioni al progetto;
d. selezionare le aziende, con particolare riferimento alle finalità del progetto.

2) Seminari formativi a favore delle aziende/strutture di ricerca selezionati - periodo: 1° luglio 2014 - 30 settembre 2014.
Organizzazione di seminari formativi, nelle Regioni coinvolte, diretti alle aziende e alle strutture di ricerca selezionati, aventi per oggetto le caratteristiche del mercato cinese con particolare riferimento alle finalità ed agli obiettivi del progetto.

3) Seminari e incontri B2B in Cina - Periodo 1° ottobre - 31 dicembre 2014.
Attività seminariale di presentazione dei distretti produttivi, delle tecnologie, delle aziende e delle strutture di ricerca aderenti al progetto, da svolgersi nelle province cinesi individuate. Seguiranno incontri B2B con potenziali partner cinesi, interessati all'attività di scambio ovvero placement formativi presso imprese e centri di ricerca italiani.

4) Percorsi di formazione e scambio in Italia tra operatori cinesi e aziende/istituti di ricerca italiani – missioni di operatori cinesi nelle Regioni aderenti - Periodo: 1° gennaio 2015 – 31 marzo 2015
Realizzazione di percorsi di formazione e scambio, finalizzati alla creazione di relazioni tramite:
- attività di scambio/formazione in Italia, per operatori cinesi selezionati in occasione dell'azione n. 3;
- supporto ai partecipanti cinesi ospitati presso strutture italiane tramite attività personalizzate di tutoraggio;
- invito di piccoli gruppi omogenei, per singoli settori, di operatori e istituzioni pubbliche cinesi, nelle realtà regionali di interesse , individuate in occasione dell'azione n. 3.

5) Percorsi di formazione e scambio in Cina tra aziende/istituti di ricerca italiani e istituti di ricerca cinesi - Periodo: 1° aprile – 30 giugno 2015
Realizzazione di percorsi di formazione e scambio, finalizzati alla creazione di relazioni tramite:
- attività di scambio/formazione in Cina per aziende/strutture di ricerca italiane;
- supporto ai partecipanti italiani ospitati presso strutture cinesi tramite attività personalizzate di tutoraggio.

6) Partecipazione alla fiera CIEPEC (2015) – Pechino, luglio 2015
Organizzazione di una partecipazione collettiva e di azioni collaterali (seminari, incontri B2B), nell’ambito della principale fiera locale di settore dedicata alla green economy.

Chi può partecipare
Le aziende, i consorzi e i centri di ricerca aventi sede legale e/o operativa nei territori delle Regioni aderenti che:
  • non risultano morosi nei confronti dell’ICE Agenzia anche se le domande di adesione sono presentate da organismi associativi,
  • sono iscritti al registro delle imprese della CCIAA territorialmente competente,
  • svolgono attività coerenti con i settori di riferimento del progetto.
Come partecipare
Per la partecipazione al Progetto è richiesta la compilazione della domanda di ammissione allegata da inviare entro il 2 luglio 2014 a mezzo e-mail, alla Regione di appartenenza e, p.c. a ICEAgenzia, utilizzando i recapiti riportati sulla scheda.
La selezione delle aziende, consorzi e centri di ricerca, effettuata tenendo conto anche dell’ordine cronologico d’arrivo delle domande, sarà realizzata a cura delle Regioni in collaborazione con ICE Agenzia.

Le aziende, i consorzi e i centri di ricerca che hanno richiesto la partecipazione al progetto riceveranno dall’ICE Agenzia una comunicazione di ammissione alla partecipazione. Non saranno accolte le domande pervenute da parte di aziende morose nei confronti dell’ICE-Agenzia anche se presentate da organismi associativi. L’adesione delle aziende è soggetta all’allegato Regolamento Generale per la partecipazione alle iniziative promozionali organizzate dall’ ICE Agenzia.
In ottemperanza al D.Lgs n. 196/2003 sulla Privacy, la restituzione della domanda di ammissione è da considerarsi quale esplicita autorizzazione ad utilizzare le notizie ivi contenute per gli scopi relativi al progetto stesso.

Rinunce
Le aziende, i consorzi e i centri di ricerca che non fossero in grado di partecipare, dovranno inoltrare una comunicazione scritta all’ICE Agenzia e p.c. alla Regione di appartenenza. Se la rinuncia viene notificata entro 10 giorni dalla data in cui è stata comunicata l’ammissione, nulla è dovuto. Decorso tale termine, sarà dovuta l’intera quota di partecipazione.

Quota di partecipazione
La quota di partecipazione al progetto è di euro 500,00, IVA inclusa, e dà il diritto di partecipare a tutte o parte delle iniziative previste. Per la partecipazione alla fiera CIEPEC 2015 di Pechino è prevista una quota aggiuntiva di euro 500,00 IVA inclusa. La fattura sarà emessa dall’ICE Agenzia allo scadere dei 10 giorni dalla data dell’ammissione.
Sono a carico delle aziende le spese di viaggio, soggiorno, trasporto e sdoganamento dei campionari per la partecipazione agli eventi fieristici.

Modalità di partecipazione alle singole iniziative
In occasione di ogni singola iniziativa, con congruo anticipo rispetto alla sua realizzazione, a coloro che hanno aderito al Progetto sarà inviata una circolare tecnico-operativa con i relativi dettagli organizzativi.

Partecipazione alla fiera CIEPEC di Pechino, luglio 2015
Per la partecipazione alla fiera CIEPEC di Pechino sarà inviata una specifica circolare per la raccolta delle adesioni. La quota aggiuntiva di euro 500,00 sarà fatturata allo scadere dei 10 giorni dalla data di comunicazione dell’ammissione alla partecipazione alla fiera.

Per maggiori informazioni
REGIONE PUGLIA (capofila)
SPRINT Puglia mail: sprint@regione.puglia.it - e.jankowska@sistema.puglia.it
tel.: 080-5498811
Referente: Ewa Jankowska

Nucleo AT MISE – INVITALIA
mail: nucleo.invitalia@regione.puglia.it
tel. 080-5404742
Referente: Francesco Carabellese

Scarica la Circolare informativa   - [Scarica  .pdf  - 286 Kb][Apri   .pdf ]       
 
Riferimenti (ALT+"D")
Data Pubblicazione sul portale: 12 Maggio 2014
Fonte: Istituto Nazionale per il Commercio Estero
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo, Internazionalizzazione
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 503 volte
Letto: 516 volte