Zone Franche, la 167 diventa area produttiva

Immagine associata al documento: Zone Franche, la 167 diventa area produttiva Quasi 5 milioni di euro per agevolazioni fiscali e contributive a far rinascere i quartieri della zona 167. L'opportunità è quella delle zone franche finanziate dalla Regione Puglia, tra le quali c'è anche Lecce. Il bando per dividersi questa fetta di una torta che, complessivamente, mette a disposizione 60 milioni per undici zone in tutta la regione, è stato pubblicato giovedì 24 aprile e scadrà il prossimo 12 giugno. "Non c'è alcuna fretta - ha spiegato Pasquale Orlando, funzionario della Regione Puglia - le domande non saranno valutate in base all'ordine di arrivo. La somma di 4.827.960 euro destinata a Lecce sarà divisa proporzionalmente fra tutti coloro che hanno i requisiti richiesti dal bando". I dettagli su come compilare e indirizzare le domande sono stati illustrati ieri, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Loredana Capone, il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, l'assessore all'innovazione tecnologica, Alessandro Delle Noci e il dirigente del settore, Raffaele Parlangeli, oltre a Orlando, che ha spiegato quali siano le agevolazioni e quali i requisiti per accedere ai fondi. Per quanto riguarda Lecce, la proposta interessa un perimetro all'interno delle zone denominate 167-A, 167-B e 167-C, già oggetto dei progetti di riqualificazione del Contratto di Quartiere II Stadio e San Sabino.[...]

Da "Corriere del Mezzogiorno" del 29 aprile 2014 (pag. VIII)

Leggi l'Articolo       - [Scarica  .pdf  - 296 Kb][Apri   .pdf ]       
 
Data Pubblicazione sul portale: 29 Aprile 2014
Fonte: Corriere del Mezzogiorno
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Rassegna Stampa
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 240 volte
Letto: 102 volte