Fiera del Levante, ecco i bandi

Immagine associata al documento: Fiera del Levante, ecco i bandi L'ente apre ai privati. Patroni Griffi: «Un percorso innovativo ispirato alle più grandi fiere internazionali»

Valorizzare la Fiera del Levante riscoprendo la sua naturale vocazione: con questo obiettivo è stato pubblicato nei giorni scorsi un bando rivolto all'imprenditoria privata per la gestione delle attività fieristiche.
L'iniziativa è stata presentata in Fiera nel corso dai vertici dell'ente fieristico, alla presenza delle autorità e della commissione interna che ha messo a punto il bando.
«Non si tratta della consacrazione di un fallimento gestionale e amministrativo - ha precisato il presidente della Fiera, Ugo Patroni Griffi - ma, al contrario, di un percorso innovativo per ripensare la fiera avvalendosi della partnership tra pubblico e privato, per rilanciarne le attività e riscoprire la funzione per cui è nata: aiutare le imprese pugliesi a guardare alla globalizzazione e nel contempo attrarre investimenti nelle regioni del Sud».

Il bando, consultabile sul sito internet della Fiera, prevede la concessione in gestione trentennale di 90mila metri quadri di aree, coperte e scoperte, per realizzare manifestazioni fieristiche (non meno del 40% degli spazi complessivi), congressi, convegni ed eventi.
Negli spazi dell'ente potranno essere organizzate esposizioni, mostre, mostre mercato permanenti, biblioteche e centri multimediali, servizi per la promozione del commercio internazionale e degli scambi, attività di valorizzazione delle produzioni locali, attività in campo culturale, cinematografico, musicale, teatrale, televisivo.
I progetti presentati dovranno inoltre assicurare attività in sinergia con le realtà economiche e produttive del territorio, sostenere la promozione dei prodotti di eccellenza sui mercati nazionali ed internazionali e garantire la competitività e la capacità di attrazione secondo i migliori esempi di trasformazione economico-gestionale di enti fieristici.

Inoltre, la proposta dovrà offrire l'assorbimento più ampio possibile del personale dipendente dell'ente, attualmente composto da 66 unità.
La Fiera del Levante, contestualmente al bando per la valorizzazione ha rinnovato anche l'invito a presentare manifestazioni di interesse per la localizzazione di attività permanenti nel quartiere. Questo secondo bando, che interessa circa 50mila metri quadri di superficie, è rivolto ad operatori economici e istituzioni che potranno svolgere attività complementari e che non siano in concorrenza con la Fiera del Levante. Sono state anche attualizzate le tariffe applicate per l'affitto, che vanno dai 108 euro a metro quadro per la cinta muraria ai 45 per le superfici scoperte.

Da "BariLive.it" del 30 marzo 2014

Leggi l'articolo sul web       -          
 
Data Pubblicazione sul portale: 31 Marzo 2014
Fonte: BariLive.it
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Rassegna Stampa
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 125 volte