Bari - Promozione nazionale dell'olio extravergine di oliva

  Natale da ribalta nazionale per l'olio extravergine di oliva Dop Terra di Bari, al centro di un'importante iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Bari. Eleganti confezioni, contenenti olio extravergine di oliva DOP Terra di Bari, nelle varietà ogliarola e coratina, sono state regalate ai più importanti ristoratori ed albergatori italiani. "I vostri piatti non sono mai stati così illuminati" il titolo della campagna di valorizzazione e promozione che ha coinvolto 28 aziende baresi.

I particolari dell'iniziativa nazionale, realizzata in collaborazione con il Consorzio Dop Terra di Bari, sono stati illustrati stamani in una conferenza stampa alla Camera di Commercio di Bari, dal presidente dell'ente Luigi Farace. Sono intervenuti anche il presidente della Dop terra di Bari, Saverio Scardigno, nonché dei rappresentanti delle aziende coinvolte e delle categorie economiche.

"La confezione - ha spiegato il presidente della Camera di Commercio, Luigi Farace - è stata destinata a 26 ristoratori scelti fra le 3 stelle Michelin, le 3 forchette del Gambero Rosso, i 3 cappelli della Guida dell'Espresso. 27 di queste eleganti scatole sono state altresì spedite agli alberghi della catena Relais & Chateaux. Altre 1000 confezioni sono state indirizzate a qualificati ristoratori, albergatori ed elaioteche italiani".

La confezione si apre ed illumina le due bottiglie di ogliarola e coratina. La scatola contiene anche materiale esplicativo sulla Dop Terra di Bari, dal gusto al colore alle proprietà organolettiche, agli abbinamenti con le pietanze. Vengono evidenziati anche i produttori coinvolti nell'operazione ed luoghi di provenienza dell'olio extravergine, per una più efficace associazione prodotto-territorio. I marchi sulle bottiglie sono due: DOP Terra di Bari "Bitonto" e DOP Terra di Bari "Castel Del Monte", le due sottozone della Dop interessate dal progetto. "Non ci sono marchi aziendali, se non nel depliant - ha spiegato Farace - abbiamo preferito fare massa critica, con un'operazione strategica di marketing di prodotto, che abbia effetti positivi assai ampi". L'iniziativa rientra nelle azioni di promozione che l'ente camerale barese riserva alle eccellenze produttive del territorio "dalle fiere in Italia e all'estero, - ha aggiunto Farace - alle iniziative mirate, fra le quali questa che presentiamo oggi per la Dop Terra di Bari, nelle sottozone Castel Del Monte e Bitonto. Ma la Camera di Commercio di Bari è anche ente certificatore e di controllo della DOP Terra di Bari, funzione prestigiosa che le è stata conferita negli anni scorsi dal ministero delle Risorse Agroalimentari. Quindi in questa operazione ci siamo mossi dal punto di vista promozionale ma anche mettendo in gioco una specifica competenza del nostro ente".

Il presidente della Camera di Commercio ha poi concluso: "La Dop Terra di Bari è la fascia alta di un bacino produttivo olivicolo di oltre 80mila aziende, 250 frantoi, più di 120mila ettari di coltivazione e connota in maniera inconfondibile la nostra agricoltura ed il nostro paesaggio, circa 1milione di quintali di produzione annua, più di 5milioni di giornate lavorative. Se a questo olio non batte il cuore è un caso!"       -          
 
Data Pubblicazione sul portale: 20 Dicembre 2007
Fonte: Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Bari
Aree Tematiche: Sistema Puglia
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 88 volte