In sette anni oltre 200 milioni per i giovani

Immagine associata al documento: In sette anni oltre 200 milioni per i giovani Disponibile sul sito della Regione il bando "Ritorno al futuro"

È disponibile da ieri sul sito della Regione Puglia il bando "Ritorno al futuro", che mette a disposizione dei giovani 18 milioni di euro per partecipare a master "post lauream" e acquisire maggiore formazione professionale. Borse di studio da 7.500 euro saranno concesse a chi chiederà di svolgere master in Puglia o nei territori delle province limitrofe di Avellino, Benevento, Potenza, Matera e Campobasso. 15mila euro a chi svolgerà il master in altre regioni del territorio nazionale, e 25mila euro a chi si sposterà fino all'estero (in questo caso è prevista una maggiore premialità di un punto).
Sono finanziabili interventi di formazione per i quali è prevista la conclusione, compreso l'eventuale esame finale, entro il 31 luglio 2015. La scadenza dell'avviso è fissata alle ore 14 del 20 settembre 2013.
La domanda di partecipazione, da parte dei soggetti aventi i requisiti, deve essere redatta nelle modalità previste dal bando, unicamente in via telematica ed inoltrata attraverso la procedura online messa a disposizione all'indirizzo http://pianolavoro.regione.puglia.it nella sezione "Ritorno al Futuro". La procedura on line sarà disponibile a partire dalle ore 14 del 30 luglio 2011 Per l'assistenza sull'utilizzo della procedura telematica, supporti tecnici saranno messi a disposizione sul portale http://pianolavoro.regione.puglia.it.
Possono presentare domanda di finanziamento alla borsa di studio i nati successivamente alla data del 25 luglio 1978 oppure, nel caso di diversamente abili, i nati successivamente alla data del 25 luglio 1976 e che, alla data di scadenza dell'Avviso risultino inoccupati o disoccupati, iscritti alle liste anagrafiche di uno dei Comuni pugliesi da almeno due anni oppure, purché nati in Puglia, che abbiano trasferito la propria residenza altrove da non più di cinque anni. I richiedenti dovranno inoltre essere in possesso di un diploma di laurea o di una laurea triennale o di una laurea magistrale. Requisito essenziale per la partecipazione al bando è un reddito familiare non superiore ai 30.000 euro sulla base dell'indicatore Isee 2012, relativo all'annualità fiscale 2011.
Non è. la prima volta che la Regione Puglia investe in favore della formazione giovanile, e anzi la quinta edizione di "Ritorno al futuro" (inizialmente la formula veniva denominata "Bollenti spiriti") fa salire a 209 milioni di euro la cifra complessiva spesa nel giro di sette anni. E i riscontri, in chiave di efficacia di queste opportunità a livello lavorativo, non mancherebbero: risulta occupato, infatti, il 58,5% dei pugliesi che hanno beneficiato delle borse di studio di "Ritorno al Futuro".[…]

Da "Nuovo Quotidiano di Puglia" del 26 luglio 2013 (pag. IV)

Leggi l'Articolo       - [Scarica  .pdf  - 559 Kb][Apri   .pdf ]       
 
Data Pubblicazione sul portale: 26 Luglio 2013
Fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Lavoro, Rassegna Stampa, Politiche per lo Sviluppo
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 214 volte
Letto: 71 volte