"Creatività contro la crisi" Ecco i nuovi Principi attivi

Immagine associata al documento: "Creatività contro la crisi" Ecco i nuovi Principi attivi Sono 173 i progetti finanziati dalla Regione con 4 milioni e 600mila euro: a cominciare da un drone pilotato da un computer di bordo a ricarica solare.
È un "Uav auto pilotato a lancio manuale e atterraggio belly-landing con sistema di ricarica solare". È il progetto per la costruzione un drone, ovvero un aereo senza pilota guidato da un computer di bordo, che guida la classifica dei progetti finanziati da Principi attivi. Subito dietro, "Ecomobili-Tre", "Apuliabase", "Givemepuglia" e "Soundiff", tutti 'cavalli' su cui la Regione ha deciso di puntare, e scommettere sull'innovazione.

"Abbiamo il compito di restituire alla parola innovazione il suo significato pieno. Le politiche giovanili sono stimolazioni di un universo che non è inerte. Noi crediamo che la creatività sia strumento di lotta contro povertà e crisi". Dopo i rimpasti e le tensioni con i partiti, è il governatore Nichi Vendola a far ripartire il percorso politico della Regione Puglia. E lo fa con la presentazione della graduatoria 2012 di Principi Attivi, l'iniziativa regionale che finanzia le idee dei giovani con un contributo a fondo perduto sino a 25mila euro. Sono 173 i vincitori, su oltre 6mila giovani partecipanti, su un totale di 2.384 progetti candidati e più di 4 milioni e 600 mila euro disponibili del Fondo nazionale politiche giovanili.
"L'asprezza della crisi si proietta su intere generazioni e sulla qualità della loro vita - continua il presidente della Regione - noi ricalibriamo le politiche guardando a questo contesto, alla difficoltà e all'inciampo strutturale in cui è collocata questa generazione. La politica pubblica non è un giocattolo: ci vuole coraggio anche da parte di chi l'ha inventata per rimetterla continuamente in discussione".

Tornato alla guida dell'assessorato alle Politiche giovanili dopo tre anni ai Trasporti, è Guglielmo Minervini a dire la sua sulla terza edizione del programma per le innovazioni pugliesi: "È una proposta formativa, di apprendimento in campo, che ha mobilitato tantissimi giovani; fornisce, guardando l'oggetto dei progetti (inclusione sociale, innovazione tecnologica, arte e cultura, turismo, web e multimedia, territorio, sviluppo sostenibile, ecologia e ambiente, agroalimentare, disabilità), una direzione molto chiara per la regione".
E sugli esclusi dalla classifica stilata: "Stiamo ragionando su come continuare a travasare nel sistema economico questo capitale. Stiamo pensando di portare a circa 200 i progetti approvati con il rifinanziamento di 400mila euro che saranno erogati nei prossimi mesi con lo sblocco del patto di stabilità". [...]

Da "La Repubblica Bari.it" del 03 aprile 2013

Leggi l'articolo sul web       -          
 
Data Pubblicazione sul portale: 04 Aprile 2013
Fonte: La Repubblica Bari.it
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Rassegna Stampa, Formazione
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 51 volte