Al via tre nuovi Laboratori dal Basso, promossi dall'Arti e dal programma regionale Bollenti Spiriti

Immagine associata al documento: Al via tre nuovi Laboratori dal Basso, promossi dall'Arti e dal programma regionale Bollenti Spiriti Edutainment, punk marketing e creatività per la creazione d'impresa sono i temi dei tre nuovi Laboratori dal Basso promossi dall'ARTI e dal programma regionale Bollenti Spiriti.

In arrivo tre nuovi strumenti per giovani idee che puntano in alto: punk marketing, edutainment collaborativo e nuove opportunità di comunicazione aziendale e sociale. Si tratta delle principali tematiche oggetto delle tre nuove iniziative di prossimo avvio (rispettivamente a Bari, Putignano e Molfetta) di Laboratori dal Basso, l'azione sperimentale promossa e gestita dall'ARTI e dal programma regionale Bollenti Spiriti, basata su percorsi di apprendimento per giovani imprenditori o aspiranti tali, realizzati in collaborazione con gli stessi destinatari e su loro richiesta e impulso.

Il primo Laboratorio dal Basso in arrivo è "Ri-scosse", organizzato dall'Associazione Centro Culturale Play di Altamura (BA), in partnership con l'Associazione Culturale Link di Bari, che si terrà presso The Hub Bari (in via Volga, pad. 129 c/o Fiera del Levante - Bari), secondo un calendario che va dal 22 febbraio al 9 marzo.
Il Laboratorio punta a sviluppare competenze e acquisire nuove metodologie nel percorso di creazione d'impresa attraverso l'uso della creatività ed è articolato in tre moduli: il primo si concentra sui processi della creatività, stimolando un'analisi non convenzionale dei problemi e un approccio creativo alla soluzione degli stessi. Il secondo modulo sarà dedicato alle risorse: trovata una buona idea, ci si concentrerà su alcune modalità per trasformare le idee in progetti concreti (si presenteranno strumenti quali il co-working, il crowdfunding e l'intercomprensione linguistica). Infine, il terzo modulo sarà dedicato all'incontro con Richard Laermer e Mark Simmons, due creativi ed esperti di marketing di fama mondiale e ideatori del punk marketing, i quali condurranno due laboratori paralleli sul tema della creatività.

Il secondo appuntamento è con "Make you own collaborative place: educare divertendo": avrà inizio il 28 febbraio a Putignano (BA) secondo di un calendario di incontri che si svolgerà fino al 13 aprile, presso il centro culturale Sepik (in via Mazzini, 12) e mira a dimostrare come l'educazione possa essere un'occasione divertente, utilizzando modalità diverse da quelle dell'apprendimento scolastico.
Si tratta di uno spazio di formazione all'insegna della creatività, del divertimento, della formazione e dell'imprenditorialità. In una sola parola: "edutainment", ovvero "education" e "entertainment", educazione e divertimento. Si partirà da alcuni stimoli internazionali, tra cui quelli sulle organizzazioni collaborative di Howard Rheingold, sull'istruzione innovativa di Charles Leadbeater, sulla creazione di spazi di aggregazione ludico-culturale di Dave Eggers, per giungere ad alcune significative esperienze nazionali come Associazionedidee, creatori di Villemobile per la biennale d'arte urbana di Bordeaux, un gioco 3.0 per la condivisione urbana, Bambinincucina (che da anni conduce percorsi di sensibilizzazione al cibo attraverso la partecipazione attiva dei bambini) o Trade School Milano, una scuola informale basata sul baratto.

Il terzo Laboratorio, "BRANDED ENTERTAINMENT: Nuova opportunità di comunicazione aziendale e sociale", è in avvio l'8 marzo secondo un calendario che giunge fino al 6 aprile e che interessa le giornate di venerdì e di sabato per 4 moduli a settimane alternate. [...]

Da "Puglialive.net" del 20 febbraio 2013

Leggi l'articolo sul web       -          
 
Riferimenti (ALT+"D")
Data Pubblicazione sul portale: 20 Febbraio 2013
Fonte: Puglialive.net
Aree Tematiche: Rassegna Stampa, Politiche per lo Sviluppo, Formazione, Sistema Puglia, Lavoro e Formazione
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 64 volte