Dalla Regione "ossigeno" ai negozi di vicinato

Immagine associata al documento: Dalla Regione "ossigeno" ai negozi di vicinato Negozi nuovi e più attrattivi nei centri storici e nelle vie cittadine a maggiore vocazione commerciale, sistemi di sicurezza innovativi, attenzione per l'ambiente, strumentazione d'avanguardia e box moderni nei mercati rionali, mentre si fa strada l'e-commerce. È questo il futuro voluto dalla Regione per il "piccolo" commercio made in Puglia. Un futuro ora agevolato da un nuovo bando che spinge la rivitalizzazione e riqualificazione dei piccoli e piccolissimi esercizi commerciali, i cosiddetti negozi di vicinato e che offre anche la possibilità di lavoro per chi vuole aprire nuovi esercizi.
Il bando - parte di un programma strategico triennale del valore di 13 milioni di euro (fondi statali e regionali) finalizzato alla realizzazione dei distretti urbani del commercio - è stato predisposto dal servizio attività economiche della Regione e presentato dalla vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico, Loredana Capone: " In un contesto di così forte crisi del piccolo commercio - ha detto -, spesso fagocitato dalla grande distribuzione, abbiamo voluto garantire un'intensità di aiuto alta e particolarmente favorevole per i giovani e le donne. Vorrei invitarli tutti a prendere in considerazione con grande attenzione questo intervento".[...]

Da "La Gazzetta del Mezzogiorno" del 12 gennaio 2013 (pag. XIII)

Leggi l'Articolo       - [Scarica  .pdf  - 510 Kb][Apri   .pdf ]       
 
Riferimenti (ALT+"D")
Data Pubblicazione sul portale: 14 Gennaio 2013
Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Rassegna Stampa, Attività Economiche, Artigianali e Commerciali, Commercio
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 230 volte
Letto: 69 volte