Energia: CDM approva provvedimento per progettazioni ecocompatibili

  Approvato dal Consiglio dei Ministri per il successivo invio alle Commissioni parlamentari, lo schema di decreto legislativo che recepisce la direttiva 2005/32/CE, in materia di progettazione ecocompatibile dei prodotti che consumano energia.
Il provvedimento, predisposto dal Ministero dello Sviluppo Economico, d'intesa con quello dell'Ambiente e con il coordinamento del Dipartimento delle Politiche Europee, prevede che possano essere immessi sul mercato solo prodotti che consumano i livelli di energia stabiliti a livello comunitario (e che dovranno essere contrassegnati da un marchio CE apposto dal produttore).

Il Ministero dello Sviluppo economico vigilerÓ, in coordinamento con le altre Amministrazioni interessate, col supporto dell'ENEA e dell'APAT, sul rispetto di tali prescrizioni, eventualmente comminando sanzioni pecuniarie (sino a 150 mila Euro) ovvero procedendo, previa diffida, al ritiro dei prodotti non conformi.

La nuova disciplina sarÓ immediatamente applicabile per le caldaie per acqua calda alimentate con combustibili liquidi o gassosi, per i frigoriferi, per i congelatori e loro combinazioni e per le lampade fluorescenti; successivamente sarÓ applicata agli ulteriori prodotti regolamentati in sede comunitaria.       -          
 
Riferimenti (ALT+"D")
Data Pubblicazione sul portale: 31 Agosto 2007
Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Energia
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 110 volte