Infrastrutture: nei Comuni il motore del partenariato pubblico privato

Immagine associata al documento: Infrastrutture: nei Comuni il motore del partenariato pubblico privato Realizzazione di impianti sportivi e concessione di servizi, soprattutto di rete, trainano per il terzo mese consecutivo la dinamica del partenariato pubblico privato che ha nei Comuni il suo attore principale. E' quanto emerge sulla base del monitoraggio svolto dall'Osservatorio Nazionale del Partenariato Pubblico Privato, promosso da Unioncamere e Unità Tecnica Finanza di Progetto del CIPE - Presidenza del Consiglio dei Ministri - e realizzato da Cresme Europa Servizi.

Il mercato potenziale del partenariato pubblico privato nel mese di giugno 2011 è rappresentato da 310 iniziative e un volume d'affari, riferito a 224 iniziative di importo noto, pari a 640,1 milioni. Il solo mercato delle gare è invece composto da 308 interventi per un valore complessivo, riferito a 222 progetti di importo noto, pari a 632,7 milioni.

Nei primi sei mesi del 2011 il mercato delle sole gare di PPP, ovvero al netto delle selezioni di proposte, è rappresentato da 1.505 interventi per un volume d'affari di 3,7 miliardi. Il confronto con lo stesso periodo del 2010 indica un mercato in crescita, sia per il numero di opportunità (+5,7%), che per l'importo (+17,5%). Il peso delle gare di PPP, al netto quindi degli avvisi di selezione di proposte, sul mercato complessivo delle gare per opere pubbliche registrato dall'Osservatorio Cresme si attesta nei primi sei mesi del 2011 a quote del 16% per numero di iniziative (1.505 sulle 9.453 attivate), un punto percentuale in più rispetto al 2010, e una quota del 28% per importo (3,7 miliardi su 13,4 miliardi), otto punti percentuali in più di un anno fa.

Scarica il Comunicato Stampa       - [Scarica  .pdf  - 284 Kb][Apri   .pdf ]       
 
Data Pubblicazione sul portale: 31 Agosto 2011
Siti web di Riferimento: Unioncamere
Fonte: Unioncamere
Aree Tematiche: Sistema Puglia
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 206 volte
Letto: 57 volte