Innova e Net-Itel: progetti Italia-Grecia per il trasferimento di innovazione alle Pmi

  Il trasferimento di innovazione alle piccole e medie imprese nei settori dell'energia, dell'ambiente e dell'industria aeronautica sono gli obiettivi sui quali si sta sviluppando concretamente la collaborazione tra Puglia e Grecia, tra parchi tecnologici di Brindisi e Patrasso e tra le Universitą del Salento e della cittą ellenica. Ricerca e centri di formazione lavorano per lo sviluppo secondo le direttive dell'Unione europea e della Regione Puglia e le finalitą del progetto Interreg III Grecia - Italia. Nei giorni scorsi a Patrasso una delegazione della Cittadella della Ricerca, composta dal direttore Angelo Colucci e dalla dottoressa Manuela Matarrese dello staff di presidenza, assieme a rappresentanti di Universus-Csei, si sono incontrati con esponenti del Patras Science Park e dell'Universitą locale, per una verifica dello stato di attuazione dei progetti Innova e Net-Itel.

Innova: diffusori di innovazione - E' un progetto per azioni integrate di trasferimento dell'innovazione alle Pmi in quattro settori strategici comuni tra cui Energia e ambiente, affidato alla Cittadella (gli altri settori sono Agroalimentare, Turismo e Ict). L'ente capofila č Universus-Csei. Innova prevede 40 borse di studio da circa 10mila euro ciascuna per 20 laureati italiani e 20 greci, 5 per ognuno dei settori strategici: agroalimentare, turismo, energia e ambiente, ICT e beni culturali. Gią selezionati i 5 laureati da parte Cittadella (due donne nel gruppo), che seguiranno un percorso di 50 ore di formazione tradizionale in Italia, 50 ore di formazione tradizionale in Grecia ed un totale di 100 ore di formazione con metodologia e-learning. In Grecia č stata fatta una valutazione analitica dei curricula di tutti i giovani gią selezionati, per ottimizzarne la formazione. Il Patras Science Park ha gią approntato il prototipo in greco del portale del progetto Innova, mentre sono in preparazione le versioni in inglese e in italiano. Universus-Csei ha il compito di realizzare la piattaforma di apprendimento a distanza (e-learning), di cui ha approntato sin qui la struttura del sistema formativo. Il periodo di attuazione di Innova va da ottobre 2006 al luglio 2008.

Net-Itel: accelerazione sui tempi - La Provincia di Brindisi č capofila di questo progetto che ha l'obiettivo di costruire una rete di eccellenza a Brindisi, nel Salento e a Patrasso per la ricerca, l'innovazione e le tecnologie nel settore aeronautico. L'Universitą di Patrasso collabora attivamente con il dipartimento di Ingegneria meccanica e aeronautica, un centro di competenza unico in Grecia, Paese dove operano oltre 150 aziende del settore. L'incontro dei giorni scorsi č servito ad accelerare gli adempimenti della prima fase del progetto, quella conoscitiva tra partner e relativi territori, che si concluderą a fine settembre.       -          
Sito di riferimento: www.cittadelladellaricerca.it
Data Pubblicazione sul portale: 17 Luglio 2007
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Ricerca e Innovazione Tecnologica
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 42 volte