Conferenza Stato-Regioni convocata per giovedì 5 maggio

Immagine associata al documento: Conferenza Stato-Regioni convocata per giovedì 5 maggio La Conferenza Stato Regioni è convocata per giovedì 5 maggio 2011 alle ore 17.30 presso la Sala riunioni del I piano di Via della Stamperia, n. 8, in Roma, con il seguente ordine del giorno:
1) Intesa sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri concernente: "Rideterminazione delle aliquote delle compartecipazioni regionali all'imposta sul valore aggiunto e dell'addizionale regionale all'IRPEF, nonché della compartecipazione regionale all'accisa sulle benzine, ai sensi dell'articolo 5, comma 2, del decreto legislativo 18 febbraio 2000, n. 56 - Anno 2010". (ECONOMIA E FINANZE).
Intesa ai sensi dell'articolo 5, comma 1, del decreto legislativo 18 febbraio 2000, n. 56.

2) Parere sullo schema di decreto del Ministero dell'economia e delle finanze, concernente il monitoraggio e la certificazione del rispetto degli obiettivi del "patto di stabilità interno" per l'anno 2011, ai sensi dell'articolo 1, commi 144 e 145, della legge 13 dicembre 2010, n. 220 (Legge di stabilità 2011) (ECONOMIA E FINANZE).
Parere ai sensi dell'articolo 1, comma 144, della legge 13 dicembre 2010, n. 220 (legge di stabilità 2011).

3) Parere sullo schema di decreto del Ministro della salute recante: "Buone pratiche di sperimentazione clinica dei medicinali veterinari sugli animali". (SALUTE)
Parere ai sensi dell'articolo 2, comma 4, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

4) Parere sullo schema di decreto del Ministro della salute recante: "Istituzione di un elenco nazionale di valutatori per il sistema trasfusionale per lo svolgimento di visite di verifica presso i servizi trasfusionali e le unità di raccolta del sangue e degli emocomponenti". (SALUTE)
Parere ai sensi dell'articolo 2, comma 4, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

5) Delibera per la costituzione del Gruppo di lavoro previsto dall'art.5, comma 3 del decreto legislativo 30 maggio 2008, n.115 per la predisposizione del Secondo Piano di azione nazionale per l'efficienza energetica. (SVILUPPO ECONOMICO)
Delibera ai sensi dell'articolo 7, comma 2 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n.281.

6) Designazione di un rappresentante regionale, in sostituzione, in seno al Comitato tecnico faunistico venatorio nazionale. (POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI)
Designazione ai sensi dell'articolo 8 comma 1 della legge 11 febbraio 1992, n. 157.       -          
 
Data Pubblicazione sul portale: 29 Aprile 2011
Fonte: Regioni.it - Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
Aree Tematiche: Sistema Puglia
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 59 volte