Dieci milioni per le TIC nelle piccole e medie imprese riunite in reti

Immagine associata al documento: Dieci milioni per le TIC nelle piccole e medie imprese riunite in reti Le Tecnologie dell'Informazione e Comunicazione (TIC) a servizio della competitività e dell'uscita dalla crisi, grazie ad nuovo bando regionale, il diciassettesimo della manovra anticrisi.
Le piccole e medie imprese della Puglia potranno acquistare computer, software, licenze d'uso, servizi di consulenza specialistica, ad una condizione: fare gruppo e progettare insieme l'innovazione dei loro processi aziendali attraverso le TIC. Per realizzare l'obiettivo hanno a loro disposizione 10milioni di euro.
È questo il valore del bando regionale "Aiuti alla diffusione delle Tecnologie dell'Informazione e Comunicazione nelle reti di PMI" sotto il profilo delle risorse, ma persino più rilevante è il senso di questo intervento. Lo scopo è infatti generare innovazione nella produzione, nella commercializzazione, nella distribuzione e persino nella formazione dei lavoratori, purché le imprese si riuniscano attraverso forme aggregative come i contratti di rete, le Associazioni Temporanee di Imprese (ATI), i consorzi e le società consortili.

Scarica il Comunicato Stampa       - [Scarica  .pdf  - 162 Kb][Apri   .pdf ]       
 
Riferimenti (ALT+"D")
Data Pubblicazione sul portale: 04 Agosto 2010
Fonte: Area Politiche per lo Sviluppo Economico, il Lavoro e l'Innovazione
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 1,337 volte
Letto: 139 volte