Sistema Puglia - Il portale per lo sviluppo e la promozione del territorio e delle imprese - Regione Puglia - Area Politiche per lo Sviluppo il Lavoro e l'Innovazione

Sottoscritti i Contratti di programma di Fincons e Sipal.

Immagine associata al documento: Capone: "Quindici milioni di investimenti per Ict e aerospazio. Le imprese puntano tutto su ricerca e sviluppo"

Prodotti Ict innovativi per la manifattura sostenibile, applicazioni per i droni e caschi a comandi vocali e display integrati. A queste tecnologie sono dedicati i prossimi investimenti delle imprese Fincons e Sipal due società per azioni, una svizzera e l'altra torinese, che stanno investendo rispettivamente a Bari e Grottaglie. I due Contratti di programma tra Regione Puglia e imprese sono stati sottoscritti oggi a Bari nella sede dell'assessorato allo Sviluppo economico.

Valgono complessivamente 15 milioni di investimenti di cui 7,8 milioni le agevolazioni richieste e 203 i lavoratori a regime (tra vecchi e nuovi occupati).

Presente alla sottoscrizione l'assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone: "Con questi progetti - sottolinea - facciamo un salto reale nel futuro e nell'industria 4.0 perché le imprese puntano la stragrande maggioranza dell'investimento su ricerca e sviluppo. Fincons, che è un'eccellenza nazionale nel settore dei media, realizzerà prodotti Ict che sfruttando tecnologie innovative ed ecosostenibili aiuteranno le aziende manifatturiere a trasformarsi in fabbriche intelligenti. Ho visitato di recente l'azienda rendendomi conto di persona del grande potenziale che ha per la Puglia. Il fatto che un'impresa come Fincons che offre servizi altamente tecnologici nei settori dell'energia, dei media, delle banche e assicurazioni, dei trasporti e logistica, del manifatturiero e delle pubbliche amministrazioni, investa a Bari, è fondamentale per traghettare la Puglia nella nuova frontiera del 4.0 sia per il manifatturiero che per i servizi. Accogliamo inoltre con grande piacere l'annuncio di nuovi investimenti che si sommano a quelli in corso di realizzazione. Fincons aggiungerà efficienza e valore a tutto il sistema produttivo pugliese".

“Lo stesso – ha continuato Loredana Capone – vale per Sipal, che con il Contratto di programma sottoscritto oggi investe più di 9 milioni esclusivamente in ricerca e sviluppo per sviluppare applicazioni da installare a bordo di droni per rendere più sicuri i cantieri, monitorare i flussi di traffico, semplificare i lavori di manutenzione. I droni consentiranno infatti, grazie alle nuove applicazioni, di rilevare dati in modo rapido e preciso e potranno essere usati anche per il pattugliamento delle coste, per l’agricoltura intelligente e per la sicurezza. Un altro filone di ricerca riguarda lo sviluppo di caschi e occhiali che permettono di fruire di informazioni e comandi vocali avendo le mani libere di lavorare anche su mezzi complessi oppure consentono di essere proiettati in una realtà virtuale che riproduce nei minimi dettagli ambienti reali. Una tecnologia fondamentale nell’aeronautica per permettere, ad esempio, di allenarsi o lavorare in una cabina di pilotaggio del tutto identica a quella reale. In sostanza la Puglia diventerà l’anima tecnologica della Sipal con l’hub di ricerca e sviluppo a Grottaglie”.

“Con i due progetti di oggi – ha poi aggiunto l’assessore – i Contratti di programma superano i 544 milioni di investimenti richiesti, dei quali quasi la metà è in ricerca e sviluppo. Quest’ultimo elemento rappresenta il valore aggiunto dello strumento, quello che fa fare il salto di qualità alla Puglia sul mercato nazionale e su quelli esteri”.

I progetti in dettaglio

Fincons Spa, società svizzera con varie sedi in Italia che opera a Bari nel settore Ict, investe a Bari 6,153 milioni (di cui 3,422 milioni le agevolazioni pubbliche e 5,8 milioni gli investimenti in ricerca e innovazione) che svilupperanno occupazione per 169 unità a regime. Il progetto consente di trasferire l’unità barese in un’altra sede nella stessa città (da via Marco Partipilo a via Salvatore Matarrese) e di fare ricerca e sviluppo per realizzare una serie di prodotti Ict innovativi nell’area della “Manifattura Sostenibile”, in particolare: Middleware intelligente distribuito; Applicazioni innovative di business; metodologia di “Business consulting” specifica denominata “Fincons4Smart Manufacturing”.

Questi prodotti, sfruttando tecnologie abilitanti per la produzione e trasformazione avanzate e tecnologie di processo ecosostenibili, saranno in grado di soddisfare le esigenze delle aziende manifatturiere e aiutarle a passare più rapidamente alla “Fabbrica Intelligente”.

Sipal Spa, impresa torinese che opera nell’ambito della progettazione di impianti e attrezzature, investe a Grottaglie (Aeroposrto Arlotta) in un progetto esclusivamente dedicato a ricerca e sviluppo del valore di oltre 9,1 milioni di euro (di cui 4,4 le agevolazioni pubbliche richieste). Il programma è finalizzato allo sviluppo di applicazioni da installare a bordo di veicoli a pilotaggio remoto aerei (droni) e terrestri, mediante i quali realizzare il controllo del territorio e la gestione di cantieri per la realizzazione di infrastrutture o importanti opere di ingegneria. Saranno sviluppati anche sistemi virtuali che tramite comandi vocali e display integrati in occhiali e caschi consentiranno di fruire di dati di input che guideranno l’operatore in modo semplice e rapido lasciandogli le mani completamente libere. Il personale a regime raggiungerà le 34 unità.

I Contratti di Programma sono gestiti per la Regione da Puglia Sviluppo Spa in qualità di soggetto intermedio.

Scarica il Comunicato Stampa  [Scarica  .pdf  - 138 Kb]      
 

Data Pubblicazione sul portale: 15 Febbraio 2017
Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo, Contratti di Programma 2015
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 265 volte
Letto: 440 volte