Scheda MANUNET 2018

Immagine associata al documento: Scheda MANUNET 2018Il progetto MANUNET III fornisce sostegno a una rete europea di soggetti pubblici per la realizzazione ed coordinamento di attività congiunte, a favore del settore manifatturiero, quali, in particolare, bandi congiunti internazionali.

A chi è rivolto?
Il bando MANUNET 2018 intende promuovere e finanziare, nell'ambito del settore manifatturiero, la creazione di progetti innovativi di ricerca e sviluppo transnazionali, stimolando la collaborazione fra PMI e Organismi di Ricerca, al di fuori dei confini strettamente nazionali/regionali, facendo leva sulle eccellenze che ciascun territorio esprime. Verranno finanziati progetti di ricerca e sviluppo svolti in collaborazione fra imprese pugliesi e imprese e centri di Ricerca appartenenti ad altri paesi o regioni che aderiscono alla rete MANUNET. Più precisamente, ogni raggruppamento proponente deve comprendere almeno 2 MPMI indipendenti di cui almeno una con unità locale produttiva attiva in Puglia al momento dell'erogazione del contributo, ed almeno un soggetto ubicato nelle Regioni o Paesi stranieri partner della rete MANUNET. In caso di approvazione della proposta, la parte di progetto realizzata dall'impresa pugliese sarà oggetto di aiuto da parte della Regione Puglia, mentre la parte di progetto realizzata dai partner esteri sarà finanziata dalle rispettive autorità/agenzie nazionali o regionali.

Tempi e modi
Il procedimento si articola in 2 fasi:

Destinatari
Raggruppamenti costituiti da almeno 2 MPMI indipendenti di cui almeno una con unità locale produttiva attiva in Puglia alla data di erogazione del contributo ed almeno una ubicata in una delle Regioni non italiane o in uno dei Paesi stranieri aderenti al bando 2018. Aree tematiche
Con il bando MANUNET Regione Puglia intende finanziare progetti di ricerca industriale e/o progetti di sviluppo sperimentale nei seguenti ambiti:
a. Tecnologie ingegneristiche knowledge-based ed ICT per l’industria manifatturiera (i.e. robotica industriale, CAE e CAD, produzione automatizzata, produzione senza difetti, gestione ciclo di vita del prodotto, sistemi cyber-fisici, IoT, controllo, big data, analytics, connettività e mobilità, realtà aumentata, sicurezza informatica per processi, etc.)
b. Tecnologie produttive per applicazioni ambientali ed energetiche, tra cui l'efficienza delle risorse e il riciclo;
c. Tecnologie manifatturiere adattive, compresi i processi di rimozione, adesione, aggiunta, deformazione e stampaggio, consolidamento, assemblaggio;
d. Nuovi materiali per la produzione (leghe, lubrificanti, vernici, fibre tessili, materiali da costruzione, materiali compositi, isolanti, ecc);
e. Produzione o fabbricazione Additiva (tecnologie, materiali, prodotti etc.)
f. Nuovi metodi di produzione, nuovi componenti e sistemi (sviluppo di dimostratori, dispositivi e apparecchiature, sistemi logistici, etc.).
g. Altre tecnologie/prodotti relativi al settore manifatturiero.

Dotazione finanziaria e agevolazioni
Il primo avviso pubblico della Regione Puglia dispone di una dotazione finanziaria di € 950.000,00.[...]

Scarica la Scheda Completa - [Scarica  .pdf  - 150 Kb]
Data Pubblicazione sul portale: 16 Febbraio 2018
Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo, Manunet 2018
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 263 volte
Letto: 473 volte