Sub-Azione 11.15.17 - Dote Occupazionale

Parole Chiave Obiettivi
Incentivare fortemente l'assunzione a tempo indeterminato - da parte delle imprese operanti sul territorio regionale - di soggetti svantaggiati del mercato del lavoro, residenti in Puglia.
A questo scopo la Regione Puglia coprirà per il 50% il costo salariale lordo per 12 mesi di queste nuove assunzioni per un importo massimo concedibile di € 20.000 per persona assunta.
Sono previste deroghe in aumento per quanto riguarda le persone disabili, i disoccupati di lunga durata (più di 24 mesi) nonché alcune premialità per l'assunzione di soggetti provenienti da programmi di formazione finanziati dalla Regione Puglia (es. Ritorno al Futuro, Borse di Ricerca, Dottorati, Corsi di Formazione, ecc. ecc.).
Nella realizzazione degli interventi di cui al presente avviso si intende garantire il principio comunitario delle Pari Opportunità andando a toccare le aree di potenziale discriminazione (origine etnica, disabilità, genere, condizione di disagio).

Destinatari
Lavoratori disoccupati da almeno 6 mesi, inoccupati, donne, immigrati;
Lavoratori disabili: 1) riconosciuti disabili ai sensi dell'ordinamento nazionale; 2) caratterizzati da impedimenti accertati che dipendono da un handicap fisico, mentale o psichico.
Necessaria la residenza nel territorio regionale. L'intervento è destinato a cittadini italiani e comunitari, nonché stranieri regolarmente soggiornanti.

Beneficiari delle Risorse
Le imprese di qualsiasi dimensione, le cooperative, i consorzi di piccole e medie imprese, le organizzazioni no profit che svolgono attività economiche aventi sede legale e/o produttiva nel territorio della regione Puglia e che non si trovino nelle specifiche condizioni di esclusione previste dal bando.

Modalità di Attuazione
Avviso Pubblico. I datori di lavoro potranno inoltrare il dossier di candidatura, a partire dalle ore 12.00 del 20 giugno 2011, comprendente la domanda di finanziamento, redatta secondo gli schemi reperibili sul portale www.sistema.puglia.it nella sezione "Dote Occupazionale" e secondo le Linee Guida per l'utilizzo della procedura telematica disponibili nella stessa sezione web.
Il Servizio Politiche per il Lavoro della Regione Puglia, verificata l'ammissibilità delle istanze, provvederà a stilare l'elenco delle domande ammesse a finanziamento. In caso di risorse insufficienti a finanziare tutte le domande pervenute, prevarrà l'ordine cronologico di ricezione. Il Dirigente del Servizio, con propria determinazione, approverà periodicamente l'elenco delle domande ammesse a finanziamento, stilato dal responsabile del procedimento, fino alla concorrenza delle risorse disponibili. L' elenco sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia e sul portale www.sistema.puglia.it nella sezione "Dote Occupazionale". Tale pubblicazione costituirà notifica a tutti gli interessati.
Il contributo è concesso fino al raggiungimento dell'intensità massima del 50% del costo salariale annuo lordo; la dote è elevata al 75 % in caso di lavoratore disabile. In caso di assunzioni part-time la dote sarà riparametrata in rapporto alle ore effettivamente prestate.

Settori ammissibili
Tutti tranne quelli espressamente esclusi dal bando. [...]

Il testo in pdf - [Scarica  .pdf  - 652 Kb][Apri   .pdf ]
Data Pubblicazione sul portale: 09 Giugno 2011
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 1,760 volte
Letto: 49 volte