FAQ Bando Regimi di aiuti - Titolo II

Dal riquadro Documenti FAQ è possibile scaricare le FAQ in documenti in formato pdf ed excel.

Nel caso del documento pdf, se il numero di FAQ presenti in elenco è superiore al numero di FAQ contenute nel documento, è possibile generare una versione aggiornata del documento.

Se il numero di FAQ sia elevato la procedura di generazione del documento potrebbe durare qualche minuto.

Imposta campi per la ricerca
Documenti FAQDocumento in formato pdf (contiene 452 FAQ) - [Scarica  .pdf  - 224 Kb]
Documento in formato excel - [Scarica file.xls]

..: Sono presenti 452 FAQ :..


453 - (D) Un'impresa che ha ricevuto il contributo a valere sul Titolo II per la realizzazione di un Bar all'interno di una stazione di servizio per la distribuzione di carburanti per autotrazione ha intenzione di cedere in affitto l'intera azienda composta dal bar (per il quale ha usufruito dell'agevolazione) e dal distributore di carburante. L'azienda continuerebbe a pagare le rate del mutuo e riceverebbe un fitto d'azienda. E' compatibile questa operazione con il Titolo II.

(R)
deve produrre una dichiarazione sostitutiva di atto notorio in cui il soggetto proponente richiede l’autorizzazione alla cessione dell’azienda con contratto di affitto e nella stessa deve indicare le motivazioni che stanno alla base della decisione e che impediscono o rendono non conveniente la continuazione della gestione in proprio, il momento in cui la decisione stessa è maturata, le notizie e le informazioni sul soggetto subentrante nella conduzione e su ogni altro elemento utile alla valutazione, circa le necessarie garanzie che venga salvaguardato, a seguito dell’operazione di affitto, l’interesse pubblico che potrebbe condurre o che ha condotto alla concessione delle agevolazioni. Inoltre, il soggetto proponente deve dichiarare che rimane, comunque, l’unico titolare delle agevolazioni, mantiene la piena ed esclusiva responsabilità in ordine al mancato rispetto di tali impegni e della conseguente eventuale revoca delle agevolazioni anche se dipendente da comportamenti tenuti dal conduttore.
452 - (D) Buonasera, i tre mesi dalla costituzione della ditta sono obbligatori oppure presentando lettere d'intento di clienti o fornitori si può presentare anche prima la domanda?

(R)
L'impresa deve essere iscritta nel registro delle imprese da almeno tre mesi. In alternativa possono essere presentate fatture di vendita o corrispettivi.
451 - (D) chiedo se è finanziabile, per un laboratorio di radiografia (codice ateco ammissibile), una TAC "ricondizionata".
Nello specifico il fornitore del citato bene evidenzia che lo stesso bene è stato acquistato usato, da altro soggetto, ma è stato sottoposto ad un processo di ricondizionamento (apportando parti del macchinario con nuova tecnologia) oltre che l'installazione di software nuovi. Inoltre sullo stesso macchinario il fornitore fornirà anche apposita garanzia.

(R)
No, sono ammissibili ai sensi del Titolo II solo beni "nuovi di fabbrica".
450 - (D) Buonasera,
Vorrei sapere se per una multiattività,ossia distributore di carburante e shop-bar all'interno del distributore di carburante, è possibile beneficiare delle agevolazioni del titolo II per la ristrutturazione del bar.

(R)
Si, solo per l'attività di bar (con esclusione tabacchi e ricevitoria). Dovrà essere fornita perizia giurata attestante la suddivisione dell'investimento tra le attività esercitate dall'impresa.
449 - (D) con la presente chiedo conferma della intervenuta soppressione dell'obbligo di eseguire i pagamenti dell'intervento entro i 60 giorni dalla data dell'ultima fattura. se quindi è così rimarrebbe quale unico limite quello dei dodici mesi dalla determina di concessione provvisoria per chiudere l'investimento?

(R)
Si segnala che è stata solo eliminata la "causa di revoca", ma permane l'obbligo di effettuare richiesta di erogazione, corredata da tutta la documentazione a supporto, entro 2 mesi dal completamento dell'investimento (ultima fattura).
Pag. 1 di 91 : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. [10 Succ.]