FAQ Titolo II Turismo - Capo 6

Dal riquadro Documenti FAQ è possibile scaricare le FAQ in documenti in formato pdf ed excel.

Nel caso del documento pdf, se il numero di FAQ presenti in elenco è superiore al numero di FAQ contenute nel documento, è possibile generare una versione aggiornata del documento.

Se il numero di FAQ sia elevato la procedura di generazione del documento potrebbe durare qualche minuto.

Imposta campi per la ricerca
Documenti FAQDocumento in formato pdf (contiene 42 FAQ) - [Scarica  .pdf  - 37 Kb]
Documento in formato excel - [Scarica file.xls]

..: Sono presenti 42 FAQ :..


44 - (D) Un'impresa è regolarmente costituita ed iscritta al Registro Imprese da gennaio 2018. La stessa impresa intende rilevare un'attività turistico-alberghiera, funzionante da diversi anni, sotto forma di subentro nella gestione, ovviamente supportato anche da idoneo contratto di disponibilità dell'immobile.
L'impresa ha i requisiti per accedere alle agevolazioni previste, pur non avendo 6 mesi di esperienza/attività pregressa?

(R)
Come prescritto dall'art. 3 comma 6 "(…) possono essere agevolati progetti di ampliamento, ammodernamento e ristrutturazione di strutture turistico alberghiere esistenti e funzionanti, presentati da Soggetti proponenti che intendono subentrare nell'attività turistica esercitata nella struttura oggetto di richiesta di agevolazioni (…)". Il successivo comma 18, a tal proposito, prevede che "gli investimenti di cui al comma 6 (subentro), sono agevolabili se l’impresa proponente fornisce documentazione (copia autorizzazioni amministrative per lo svolgimento dell’attività, copia dei registri iva vendite e/o corrispettivi, ecc.) utile a verificare che l’impresa cedente abbia svolto l’attività turistico alberghiera nella sede oggetto di agevolazione per almeno 6 mesi dalla data di presentazione della domanda". In caso di subentro, pertanto, l’operatività è richiesta relativamente all'impresa cedente e non a quella subentrante.
43 - (D) Si richiede se sia ammissibile l'acquisto di un immobile tramite procedura del Tribunale effettuato dai figli dell'originario proprietario.

(R)
Considerato che la vendita è effettuata non dai proprietari ma dal Tribunale in seno ad una procedura fallimentare, si ritiene che non ricorra il limite di cui all’art. 4 co. 1.
42 - (D) Per una pratica di TITOLO II TURISMO per cui si è ottenuto il decreto di concessione provvisorio alle agevolazioni, la SCIA e la chiusura lavori per l'investimento programmato è stato curata da un fratello del legale rappresentante della società proponente, tecnico di fiducia della società che però non ha alcuna interessenza societaria con la società stessa. Questo può causare problemi nella fase di rendicontazione ed ottenimento del contributo? In caso affermativo come è possibile risolvere la problematica? Grazie

(R)
La documentazione (chiarimenti e dichiarazioni) da fornire in sede di richiesta di erogazione (DSAN) dovrà essere predisposta da un tecnico esterno che non abbia legami di parentela, fermo restando la scia e la chiusura dei lavori presentati e curati dal fratello del legale rappresentante, in quanto progettista.
41 - (D) Salve,



la realizzazione di una piscina non aumenta la volumetria fuori terra giusto? Quindi una masseria nuovo impianto che intende realizzare anche una piscina come servizio annesso non è in contrasto con il limite di cui all'art. 3 comma d.



Grazie



Saluti



Enrica Labianca

(R)
Come stabilito dall’art. 3 comma 1 lett. d) ed e) sono ammissibili la realizzazione di strutture turistico alberghiere (compresi servizi annessi, nel rispetto della normativa vigente) attraverso il consolidamento ed il restauro e risanamento conservativo di immobili che presentano interesse artistico e storico-architettonico e il consolidamento, restauro e risanamento conservativo di edifici rurali, masserie, trulli, torri, fortificazioni al fine della trasformazione dell’immobile in strutture turistico alberghiere (compresi servizi annessi, nel rispetto della normativa vigente). Ai fini di cui sopra, deve restare immutata la volumetria fuori terra esistente e fatti salvi i prospetti originari e le caratteristiche architettoniche e artistiche.
Se la piscina non è in contrasto con quanto sopra indicato può essere considerata come servizio annesso.
40 - (D) EGREGI SIGG.

RELATIVAMENTE AD UN‘ATTIVTA’ DI AFFITTACAMERE SI CHIEDE SE E’ AMMISSIBILE AI SENSI DEL TITOLO II CAPO VI LA SPESA PER L’ACQUISTO DI UN VEICOLO COMMERCIALE SINO A 9 POSTI PER OFFRIRE AI PROPRI CLIENTI IL SERVIZIO DI NAVETTA DA E PER AEROPORTO E STAZIONE?

LA SPESA SAREBBE COMUNQUE INSERITA ALL'INTERNO DI UN PROGRAMMA D'INVESTIMENTO ORGANICO E FUNZIONALE.

DISTINTI SALUTI


(R)
Come definito dall’art. 4 comma n. 1 dell’Avviso sono esclusi dalle agevolazioni i mezzi mobili targati.
Pag. 1 di 9 : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ.