FAQ N.I.D.I.

Dal riquadro Documenti FAQ è possibile scaricare le FAQ in documenti in formato pdf ed excel.

Nel caso del documento pdf, se il numero di FAQ presenti in elenco è superiore al numero di FAQ contenute nel documento, è possibile generare una versione aggiornata del documento.

Se il numero di FAQ sia elevato la procedura di generazione del documento potrebbe durare qualche minuto.

Imposta campi per la ricerca
Documenti FAQDocumento in formato pdf (contiene 39 FAQ) - [Scarica  .pdf  - 27 Kb]
Documento in formato excel - [Scarica file.xls]

..: Sono presenti 39 FAQ :..


39 - (D) Tra le attività di ristorazione mobile rientrano le gelaterie ambulanti e le attrività di street food che vendono prodotti confezionati?

(R)
Le gelaterie non possono essere considerate attività di ristorazione con cucina, tanto che nel bando sono chiaramente escluse. Riguardo la vendita di prodotti confezionati, si tratta di attività che rientra nel settore del commercio, non compreso tra i settori ammissibili del bando Nidi.
38 - (D) Il nuovo Avviso, pubblicato il 24/11/2016, prevede che siano ammissibili anche le attività di ristorazione mobile. Vorrei sapere se posso accedere alle agevolazioni per acquistare un mezzo da utilizzare come paninoteca ambulante.

(R)
La paninoteca non può essere considerata una attività di ristorazione "con cucina".
A tal proposito, in bando prevede chiaramente che siano ammissibili esclusivamente le attività di ristorazione con cucina, sia in sede fissa che mobile e che siano chiaramente escluse le attività di ristorazione senza cucina quali bar, birrerie, paninoteche, pasticcerie, gelaterie, caffetterie, ecc.
37 - (D) Abbiamo intenzione di presentare una domanda per l'avvio di un'attività di commercio elettronico. Leggendo il bando sembra che non sia ammissibile la spesa per la realizzazione del sito internet.
Vorremmo avere conferma su tale interpretazione.

(R)
Confermiamo che non è ammissibile la spesa per la realizzazione del sito internet, in quanto è stato valutato che la realizzazione di una piattaforma proprietaria sviluppata ad hoc non risponde alle reali esigenze di un'impresa in fase di startup.
Si è ritenuto più in linea con le esigenze di un'impresa in fase di avvio l'utilizzo di una piattaforma "hosted", ospitata presso un provider dietro il pagamento di un canone mensile o annuale.
Pertanto si è scelto di riconoscere i costi finalizzato alla realizzazione del sito internet tra le spese di gestione, innalzando con il bando pubblicato il 29/09/2015 l'importo ammissibile per tale contributo da 5.000 e 10.000 euro.
36 - (D) Per l'avvio della mia attività artigiana ho la necessità di acquistare un automezzo per la consegna dei prodotti ai clienti. E' ammissibile questa spesa?

(R)
L'art.9, comma 2, lettera a del Bando prevede che siano ammissibili gli automezzi di tipo commerciale. Allo stesso articolo, al comma 4, lettera d è indicato che non sono ammissibili le spese per l’acquisto di autovetture (anche se immatricolate come autocarro).
Pertanto sono da ritenersi ammissibili esclusivamente i veicoli commerciali aventi la sola fila di posti anteriore e un vano di carico idoneo al trasporto di merci e/o attrezzature.
Infine si fa presente che la determinazione dell'ammissibilità tiene conto di valutazioni effettuate oltre che sulle caratteristiche e tipologia di investimento previsto, anche di verifiche in relazione alla funzionalità, organicità, completezza e congruità delle spese alla luce delle complessive indicazioni fornite con la domanda (ed i suoi allegati) ed in sede di colloquio. La medesima verifica sarà effettuata in fase di rendicontazione delle spese.
35 - (D) Non trovo, nella domanda preliminare, i campi in cui inserire le spese di gestione che prevedo di sostenere nei primi sei mesi. Come posso procedere?

(R)
Le spese di gestione non devono essere quantificate in domanda, ma saranno semplicemente rendicontate dall'impresa fino alla concorrenza di € 10.000.
Pag. 1 di 8 : 1 2 3 4 5 6 7 8 Succ.