Le risorse storico-archeologiche della Puglia

  La Puglia, grazie alla sua posizione geografica, al territorio per lo più lineare ed al clima particolarmente favorevole, è stata da sempre luogo ottimale per gli insediamenti umani e zona di scambi commerciali e culturali.

La storia e la cultura della Puglia sono profondamente segnate dalle presenze greche, romane, bizantine, arabe, normanne, franche, spagnole e di altre popolazioni che lasciarono tracce indelebili del loro soggiorno.

Grazie al diretto contatto con etnie e culture così diverse tra loro, la Puglia è ricca di di reperti archeologici.

Indubbiamente i monumenti più insigni sono le cattedrali, i santuari e le chiese rurali, che si rifanno per lo più al Romanico e al Barocco, di cui quello leccese rappresentato da innumerevoli palazzi e chiese, è il più ricco ed originale.

Tra le costruzioni romaniche più eccelse nonchè la più antica in terra di Puglia, è la basilica di San Nicola di Bari.


Fortezze militari, castelli carichi di storia e borghi medievali abbaglianti per il loro biancore sono sparsi su tutta la regione, a volte arroccati in cima a un colle, altre volte a strapiombo su alte scogliere.

Il gentile carattere meridionale, la naturale disponibilità della gente, una gastronomia veramente tipica, vini squisiti, feste religiose e popolari, rievocazioni storiche, avvenimenti culturali e numerose attrezzature ricettive moderne e diversificate creano un'atmosfera particolarmente accogliente e fanno della Puglia la meta ideale di vacanze.

- [Scarica  .pdf  - 187 Kb]
   
Riferimenti (ALT+"D")
Data Pubblicazione sul portale: 22 Giugno 2007
Fonte: Dipartimento di Scienze Economiche - Università degli Studi di Bari
Aree Tematiche: Territorio, Sistema Puglia
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 1,726 volte
Letto: 1 volte