PROIEZIONE INTERNAZIONALE

  Il sistema produttivo regionale mostra una crescente apertura ai mercati stranieri. L'export per abitante della regione Puglia (1'392€) è nettamente al di sopra della media meridionale.

Le esportazioni pugliesi hanno superato nel 2006 i 6,6 miliardi di euro. L'export regionale costituisce (nel 2006) circa il 2,3% del totale nazionale ed il 21,2% di quello del Mezzogiorno.

Tra il 1997 ed il 2006 le esportazioni sono incrementate del 42,5% (poco al di sotto della media nazionale).

I principali partner commerciali della Puglia sono i paesi dell'Unione Europea (UE15), tuttavia sono in forte crescita anche le esportazioni verso i paesi dell'Europa centro orientale. La quota di export rivolta all'UE15 è stata nel 2006 di circa il 60% del totale. La quota dell'Europa Orientale è passata dal 7,2% del 1997 all'11% del 2006.

Le esportazioni verso l'America settentrionale, pur avendo perso parte del proprio peso nell'arco dell'ultimo decennio, costituiscono nel 2006 il 7,5% del totale. Nel passato decennio è cresciuto anche il peso dell'export verso i paesi dell'Africa settentrionale e dell'Estremo Oriente.

Per quanto riguarda la composizione settoriale delle esportazioni pugliesi al 2006 hanno un peso preponderante i prodotti metalliferi (oltre 1,5 miliardi di euro), i mobili (578 milioni di euro), i prodotti in cuoio e le calzature (570 milioni di euro), i mezzi di trasporto (463 milioni di euro) e la meccanica (609 milioni di euro). Rilevanti anche le esportazioni di prodotti chimici (688 milioni di euro), di gomma e materie plastiche (275 milioni di euro), di prodotti tessili e abbigliamento (293 milioni di euro) e di prodotti dell'industria alimentare e di prodotti agricoli (che complessivamente rappresentano circa 800 milioni di euro).

Negli ultimi anni l'andamento delle esportazioni è stato particolarmente positivo nel settore siderurgico, nella meccanica e (in misura minore) nell'alimentare. In declino le esportazioni dei settori tradizionali (tessile, abbigliamento e calzature) e dell'industria dei mobili.

L'export pugliese è composto prevalentemente da prodotti tradizionali e standard (70%). Le esportazioni di materie prime e prodotti agricoli sono l'8% del totale (una quota molto elevata rispetto a quella nazionale). -  
   
Data Pubblicazione sul portale: 22 Giugno 2007
Fonte: Dipartimento di Scienze Economiche - Università degli Studi di Bari
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Territorio
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 1 volte