Il settore agricolo pugliese

  Di notevole importanza risulta essere il settore agricolo pugliese.

La Puglia, grazie alla sua posizione geografica e al suo sistema produttivo, è l'ideale per la coltivazione di quantità e di grande qualità.

La regione detiene in termini di produzione, il primato a livello nazionale per molti prodotti agricoli tra cui il vino e l'olio d'oliva, due prodotti esportati in tutto il mondo.

Da un punto di vista quantitativo, la viticoltura pugliese è caratterizzata dalla notevole importanza della produzione di uva da tavola. La produzione pugliese ammonta a 927.700 tonnellate, pari al 74,6% dell'intera produzione nazionale.

Con riferimento al valore della produzione agricola regionale, la Puglia ha un'incidenza sul valore della produzione nazionale pari all'8,9%.

La regione Puglia conta ben 9 prodotti dell'agricoltura di eccellenza che hanno ottenuto il riconoscimento europeo della denominazione Dop (Denominazione di Origine Protetta) tra cui ben 5 oli extravergine di oliva.

Oltre ai prodotti Dop la regione vanta tra i suoi prodotti di eccellenza anche le Clementine del Golfo di Taranto che hanno ottenuto la denominazione Igp (Indicazione Geografica Protetta).

Eccellente, come già evidenziato, la produzione quantitativa di vino e la produzione di vini di alta qualità che hanno ottenuto la prestigiosa denominazione Doc (Denominazione di Origine Controllata).

Infatti la Puglia conta ben 33 vini Doc sparsi su tutto il territorio regionale.

Al fine di promuovere e tutelare in tutto il mondo la provenienza dei prodotti agro-alimentari pugliesi di qualità l'Assessorato all'Agricoltura della Regione Puglia ha creato il marchio collettivo "Prodotti di Puglia".

- [Scarica  .pdf  - 426 Kb]
   
Riferimenti (ALT+"D")
Data Pubblicazione sul portale: 21 Giugno 2007
Fonte: Dipartimento di Scienze Economiche - Università degli Studi di Bari
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Territorio
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 11,744 volte
Letto: 1 volte