Bari - Sostenere l'accesso al credito delle imprese

  Un milione di euro per favorire il ricorso al credito delle imprese baresi. E' quanto la Camera di Commercio di Bari mette a disposizione attraverso un bando finalizzato al rafforzamento dei fondi di garanzia dei Confidi. La decisione è stata assunta stamani dalla giunta dell'ente, quale azione per sostenere l'economia reale e le aziende del territorio che rischiano di essere duramente colpite dalla congiuntura sfavorevole.

"Le difficoltà attraversate dalle banche e la prevedibile contrazione del credito alle imprese - dichiara Luigi Farace, presidente della Camera di Commercio di Bari - rende necessari interventi tempestivi di sostegno alle attività imprenditoriali. Le imprese rischiano su più fronti: riduzione del volume di attività; contrazione del credito; maggiore costo del denaro. Promuovere e sostenere l'economia locale è una priorità dell'ente camerale barese non solo con riguardo ai momenti promozionali di valorizzazione delle eccellenze ma anche con interventi diretti a sostegno delle imprese".

"Sappiamo tutti - afferma il vice presidente della Camera di Commercio di Bari, Antonio Laforgia - quanto il supporto creditizio sia fondamentale, per facilitare gli investimenti in tecnologie innovative, l'accesso ai nuovi mercati, la crescita e la qualificazione delle risorse umane. E sappiamo ancor meglio che il contesto internazionale è assai esigente nei confronti delle nostre piccole e medie imprese in termini di competitività. I Consorzi Fidi, strutture mutualistiche di garanzia, in questo momento storico hanno un ruolo ancora più importante nel favorire l'accesso al credito delle piccole e medie imprese. Pertanto è nostra volontà rafforzare i fondi-rischi degli stessi per consentire una maggiore garanzia nella concessione di credito alle imprese".

Il bando sarà pubblicato entro novembre sul sito internet della Camera di Commercio di Bari.

L'importo globale delle operazioni perfezionate e assistite grazie alle garanzie offerte dai Confidi dovrà essere pari a 10 volte il contributo di 1 milione di euro messo a disposizione dalla Camera di commercio. I Confidi dovranno garantire il 50% di ciascun finanziamento alla singola impresa. Pertanto grazie ad un effetto moltiplicatore lo stanziamento camerale consentirà alle imprese della provincia di Bari di essere facilitare nell'accesso a circa 20 milioni di euro di finanziamenti. La giunta dell'ente ha altresì deliberato uno stanziamento di 200mila euro per l'agricoltura, per promuovere la costituzione dei Gal (Gruppi di Azione Locale) previsti dal PSR 2007-2013 nell'ambito della misura Leader e che attiverà nei prossimi anni investimenti nel settore per 250milioni di euro.       -          
 
Data Pubblicazione sul portale: 07 Novembre 2008
Fonte: Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Bari
Aree Tematiche: Sistema Puglia
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 41 volte