Il tarantino Ivano Mignogna è "Maestro Artigiano" riconosciuto dalla Regione

Immagine associata al documento: Il tarantino Ivano Mignogna è "Maestro Artigiano" riconosciuto dalla Regione Il tarantino Ivano Mignogna è "Maestro Artigiano" riconosciuto dalla Regione La Lilt di Taranto: «Fondamentale il suo apporto per la Banca della Parrucca»
Festa in casa della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Taranto, che saluta con grande soddisfazione l'attribuzione del prestigioso accreditamento regionale di "Maestro Artigiano" all'hair stylist tarantino Ivano Mignogna, prezioso collaboratore della Lilt ionica.
Il prestigioso titolo abilita all'attivazione di "Botteghe Scuola", riconosciute dalla Regione Puglia quali luoghi di formazione professionale sul campo, contigui alla normale attività artigianale. L'attestazione, introdotta dalla L.R. 26/2018, è attribuita agli artigiani attivi (o già in pensione) sul territorio regionale da almeno quindici anni, in possesso di comprovata eccellenza professionale e onorabilità personale e rispettosi delle norme che disciplinano il lavoro regolare.
In perfetta corrispondenza con tali caratteristiche, Ivano Mignogna ha ricevuto l'attestato di "Maestro Artigiano" dalle mani dell'assessore regionale allo Sviluppo Economico Cosimo Borraccino, nel corso di una cerimonia tenutasi lo scorso 20 settembre nella Fiera del Levante, che lo ha visto unico tarantino tra i trentotto artigiani insigniti.
Apprezzato professionista e formatore, con il suo gruppo I Viennesi di Taranto, da più di tre anni Mignogna è parte attiva e fondamentale nel funzionamento della Banca della Parrucca, presieduta dalla Sezione Provinciale della Lilt. Si tratta di un servizio rivolto alle donne del territorio in cura chemioterapica, soggette per questo alla caduta dei capelli: un luogo solidale in cui si incrociano storie simili di donne diverse. Come in qualsiasi banca, anche qui si può depositare e prelevare: chi ha sconfitto il cancro lascia la sua parrucca a disposizione di chi oggi lo combatte. E così di seguito.
È a questo punto che interviene Mignogna: le parrucche vengono consegnate al salone I Viennesi, che provvede a lavarle e igienizzarle. Previo appuntamento, allo stesso parucchiere la Lilt indirizza o accompagna (se necessario, anche con il supporto di uno psicologo) le richiedenti, che nel salone trovano discrezione e consulenza per la scelta della parrucca più adatta alla propria immagine e per la sua corretta manutenzione.
«Questo riconoscimento - ha commentato entusiasta Perla Suma, presidente della Lilt di Taranto - premia Ivano non solo come professionista, ma anche come uomo. Nel suo caso, il requisito di onorabilità è più che una normale condizione: è una pratica quotidiana. La meticolosità con cui forma le nuove generazioni di parrucchieri e il grande cuore con cui aiuta le donne in lotta per la propria salute sono dati di fatto di cui la Lilt è testimone diretta. Per questo, non smetteremo mai di ringraziarlo».

      -          
Sito di riferimento: crispianonline.com/wp/2019/09/il-tarantino-ivano-mignogna-e-maestro-artigiano-riconosciuto-dalla-regione/
Data Pubblicazione sul portale: 24 Settembre 2019
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Rassegna Stampa, Politiche per lo Sviluppo, Maestro Artigiano
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 14 volte