Firmati Contratti di programma per 38 milioni di euro

Immagine associata al documento: Firmati Contratti di programma per 38 milioni di euro Mazzarano: "Investiamo sul futuro e sulle nuove generazioni"

Partono in Puglia investimenti per 38 milioni di euro nei settori della meccatronica, dell'aerospazio e dell'Ict, che offriranno occupazione per quasi 500 unità lavorative a fronte di agevolazioni pubbliche per 23 milioni di euro.

I progetti appartengono a quattro società per azioni: Engineering che con Links investe a Lecce più di 14 milioni di euro e MerMec Spa che con Blackshape Spa investe a Monopoli quasi 24 milioni di euro.

I Contratti di programma, cioè lo strumento agevolativo regionale grazie al quale le imprese stanno realizzando i loro progetti, sono stati sottoscritti a Bari nella sede dell'assessorato allo Sviluppo economico.

"Stiamo investendo sul futuro e sulle nuove generazioni perché restino in Puglia", ha commentato a margine della firma l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Michele Mazzarano. "I progetti riguardano settori che stanno contribuendo a spingere sui mercati la competitività della nostra regione. Le imprese coinvolte investono soprattutto in ricerca e sviluppo per realizzare piattaforme ferroviarie e aeree innovative e piattaforme Ict che rinnovino l'offerta nell'ambito delle smart city. La spinta sull'innovazione generata dagli incentivi regionali continua a ritmo sostenuto con una risposta stupefacente da parte delle imprese". "Nei Contratti di Programma - spiega l'assessore - su 771 milioni di investimenti, la quota per ricerca e sviluppo sfiora i 368 milioni di euro, quasi la metà. Sembra tramontata l'era dei capannoni industriali, ma occorre accompagnare questo processo con una formazione sempre più adeguata e pertinente. Così le nuove generazioni saranno pronte a cogliere le opportunità offerte dal loro territorio".

I progetti in dettaglio

Engineering Spa, grande impresa Ict con sede legale a Roma, investe a Lecce più di 10 milioni di euro esclusivamente dedicati a ricerca e sviluppo. Intende realizzare infatti una “piattaforma socio-tecnica” sviluppata secondo i più recenti standard tecnologici, che sarà sperimentata in tre progetti pilota nelle aree della sanità, nel turismo e nei servizi di government. La piattaforma prevede la correlazione fra luogo fisico e spazio culturale, politico ed economico mettendo in relazione più individui per ottenere servizi efficaci per i bisogni del singolo e della collettività. L’investimento prevede agevolazioni per 6,3 milioni di euro e un’occupazione a regime, tra vecchi e nuovi occupati, di 52 unità.

Il progetto di Engeneering è stato presentato durante l’ultima Fiera del Levante nell'ambito della riflessione a 360° sul tema della partecipazione che la Regione Puglia cerca di realizzare sia dal punto di vista istituzionale attraverso la normativa e l'organizzazione interna, sia dal punto di vista tecnologico, supportando la ricerca di nuovi strumenti digitali che facilitino la condivisione delle decisioni da parte dei cittadini.

Links Spa, media impresa Ict di Lecce, aderisce allo stesso progetto di Engineering, investendo a Lecce poco meno di 4 milioni di euro per potenziare l’infrastruttura tecnologica e soprattutto per ricerca e sviluppo. Per questo saranno rinnovate le competenze aziendali nello sviluppo multicanale e anche l’offerta in ambito smart city. Il progetto è agevolato da 2,5 milioni di risorse pubbliche e una volta a regime porterà l’occupazione aziendale a 115 unità.

MerMec Spa, grande impresa di Monopoli (Ba) leader al mondo nel settore della diagnostica ferroviaria, investe più di 15 milioni di euro esclusivamente in ricerca e sviluppo per realizzare una piattaforma ferroviaria innovativa. Riceverà un’agevolazione di 8,2 milioni di euro e incrementerà il personale portandolo a 285 unità a progetto ultimato.

Blackshape Spa, piccola impresa aeronautica di Monopoli (Ba) che fabbrica velivoli ultraleggeri in fibra di carbonio, investe più di 8,8 milioni di euro per diversificare la produzione e soprattutto per ricerca e sviluppo. Intende realizzare infatti una piattaforma aerea Bs-Isp innovativa. Il contributo pubblico destinato all’iniziativa è di 5.9 milioni di euro, mentre le unità lavorative, tra vecchi e nuovi occupati, raggiungeranno le 38 unità a conclusione del progetto.

I Contratti di programma sono gestiti dalla Società regionale in house, Puglia Sviluppo, in qualità di organismo intermedio.

Scarica il Comunicato Stampa   - [Scarica  .pdf  - 116 Kb]       
 
Data Pubblicazione sul portale: 23 Ottobre 2017
Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo, Contratti di Programma 2015
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 93 volte
Letto: 990 volte