Le Aree Prioritarie di Innovazione

Immagine associata al documento: Le Aree Prioritarie di Innovazione La Puglia dispone ormai da anni sul proprio territorio di un apparato di produzione industriale di rilevanti dimensioni per numero di unitą locali e loro addetti diretti e in attivitą indotte, importanza nazionale dei loro comparti di appartenenza, capacitą esportativa e propensione all'innovazione.

Addensati in prevalenza nelle vaste aree industriali di Bari, Brindisi e Taranto ma con significative presenze anche in Capitanata e nel Salento, gli impianti e i siti produttivi di maggiori dimensioni a capitale settentrionale ed estero operano nei settori della siderurgia, chimica di base e fine, gomma, vetro, energia, automotive, aerospazio, agroalimentare, dell'ICT e dei materiali per l'edilizia.

Accanto ad essi sono presenti in vari centri minori della Puglia nuclei diffusi di piccole, medie e in alcuni casi grandi aziende di imprenditori locali operanti nell'agroalimentare, tessile-abbigliamento-calzature, legno-mobilio, meccanica fine, nelle materie plastiche, nell'ICT e nei materiali per l'edilizia.

Consulta la Seconda Parte - Le Aree Prioritarie di Innovazione       - [Scarica  .pdf  - 17.19 Mb]       
 
Gli Allegati (ALT+"D")
Data Pubblicazione sul portale: 01 Settembre 2014
Aree Tematiche: Sistema Puglia
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 1,079 volte
Letto: 11 volte