Nuovi Regolamenti per gli incentivi regionali

Immagine associata al documento: Nuovi Regolamenti per gli incentivi regionali Capone: "Adegueremo i nostri strumenti alla nuova Carta di Aiuti della Commissione Europea"

La Regione Puglia emanerą nuovi Regolamenti che disciplineranno i sistemi di incentivi per le imprese adeguandoli alla nuova Carta degli Aiuti della Commissione Europea in fase di approvazione.
Ne dą notizia l'assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone che spiega: "L'attuale Carta degli Aiuti europea, infatti, č scaduta il 31 dicembre del 2013, ma č stata prorogata in regime transitorio fino al 30 giugno del 2014. In questo contesto, caratterizzato peraltro dalla difficile congiuntura economica, la Regione Puglia intende salvaguardare l'integritą dei progetti di investimento del tessuto produttivo pugliese".
"Quindi - continua l'assessore - per garantire alle imprese la certezza dei tempi e la sicurezza che le spese ammissibili siano quelle considerate nell'attuale quadro normativo degli aiuti, la giunta regionale ha stabilito di sospendere la presentazione di nuove istanze di investimento per le quali il periodo transitorio non consente la certezza sul regime di aiuti da applicare, mentre le domande gią presentate proseguiranno l'iter istruttorio".
"Sarą comunque possibile continuare a presentare candidature per gli incentivi Titolo II e Titolo II Turismo, Microcredito, Avviso Internazionalizzazione e Nidi".
"Nel frattempo - conclude l'assessore - la Regione Puglia continuerą ad assicurare, attraverso la sua societą in house Puglia Sviluppo, l'accompagnamento alle imprese nella definizione dei progetti di investimento".

Versione in pdf del Comunicato Stampa       - [Scarica  .pdf  - 364 Kb][Apri   .pdf ]       
 
Data Pubblicazione sul portale: 06 Marzo 2014
Fonte: Ufficio Stampa
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 1,135 volte
Letto: 4,661 volte