Sistema Puglia - Il portale per lo sviluppo e la promozione del territorio e delle imprese - Regione Puglia - Area Politiche per lo Sviluppo il Lavoro e l'Innovazione

Scheda Efficientamento Energetico Edifici Pubblici

Immagine associata al documento: L'Avviso 40/2017 è lo strumento attraverso cui la Regione Puglia attua la Direttiva europea 2010/31/UE sulla prestazione energetica degli edifici, nonché la Direttiva europea 2012/27/UE sull'efficienza energetica.
L'Avviso 40/2017 la Regione Puglia fornisce contributi finanziari alle Pubbliche Amministrazioni che intendono beneficiare di finanziamenti comunitari al fine di realizzare iniziative volte all'efficientamento energetico e/o di produzione di energia da fonti rinnovabili a servizio di edifici pubblici.

Obiettivi generali e finalità dell'Avviso
  • Riduzione del consumo finale lordo di energia mediante azioni mirate al conseguimento degli obiettivi di Europa 2020 in tema ambientale (efficienza energetica e riduzione delle emissioni di CO2), con specifico riferimento sia alle misure di efficientamento energetico.
  • Ridurre consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche, residenziali e non, e integrare le fonti rinnovabili.
  • Mira a conseguire il conseguimento della sostenibilità ambientale e delle prestazioni energetiche del patrimonio edilizio pubblico esistente, al fine di accelerare l'evoluzione verso gli edifici a energia quasi zero, come definito dalla Direttiva 2010/31/UE e recepito con L. n. 90 del 4 luglio 2013.
  • Incentivare l'evoluzione di soluzioni tecnologiche innovative volte a ridurre i consumi energetici, con positive ricadute ambientali ed economiche nei diversi territori.
  • Promuovere investimenti su edifici e strutture pubbliche al fine di incrementare il livello di efficienza energetica.
Chi può presentare la domanda? - Soggetti Attuatori
  • I soggetti attuatori sono le Amministrazioni pubbliche, le Aziende sanitarie locali e le Aziende ospedaliere, le Amministrazioni statali.
  • L'azione prevede il ricorso agli istituti di concessione di lavori pubblici e della finanza di progetto, ai sensi del Codice dei contratti vigente, ed il contratto di rendimento energetico o di prestazione energetica (ECP) come definito dall'art. 2, comma n) del Decreto Legislativo 4 luglio 2014 n. 102 "Attuazione della direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica che modifica le direttive 2009/125/Ue e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE".
Destinatari
  • I soggetti destinatari sono le Amministrazioni pubbliche, le Aziende sanitarie locali e le Aziende ospedaliere, le Amministrazioni statali in riferimento ad edifici o strutture interamente di proprietà dello Stato, delle Regioni, degli Enti locali nonché di altri Enti Pubblici, destinati allo svolgimento di una funzione di interesse pubblico.
Modalità di presentazione delle domande e termini
  • Le domande dovranno essere inoltrate telematicamente attraverso la procedura on line Avviso n. 40/2017 – Asse Prioritario IV – “Energia sostenibile e qualità della vita” – Obiettivo specifico RA 4.1 - PO Puglia F.E.S.R.-F.S.E. 2014-2020 messa a disposizione nella sezione alla voce “Azione 4.1 – Interventi per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici” (link: www.sistema.puglia.it)
Le domande potranno essere compilate a partire dalle ore 09:00 del 02-06-2017 fino alle ore 24:00 del 30 agosto 2017.

I termini di scadenza per la presentazione delle istanze sono stati prorogati, come da D.D. n.86 del 27 luglio 2017, alle ore 24:00 del 21 ottobre 2017.

Risorse disponibili € 157.891.208,00

L’Avviso n. 40/2017 – Asse Prioritario IV – “Energia sostenibile e qualità della vita” – Obiettivo specifico RA 4.1 - PO Puglia F.E.S.R.-F.S.E. 2014-2020".
I richiedenti potranno presentare al massimo 3 istanze di finanziamento purchè riferite ad edifici diversi.
L’importo massimo degli interventi da candidare a finanziamento deve avere le seguenti caratteristiche:
  • Non superare 5.000.000,00 € per ogni singolo intervento;
  • Per la categoria Amministrazioni statali il limite massimo di interventi finanziabili è di 10.000.000,00€;
  • Per le ASL e aziende ospedaliere il limite massimo di interventi finanziabili è di 30.000.000 €.


Scarica la Scheda[Scarica  .pdf  - 122 Kb]      
 

Data Pubblicazione sul portale: 01 Giugno 2017
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Energia, Politiche per lo Sviluppo, Efficientamento Energetico Edifici Pubblici
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 3,283 volte
Letto: 96 volte