Sistema Puglia - Il portale per lo sviluppo e la promozione del territorio e delle imprese - Regione Puglia - Area Politiche per lo Sviluppo il Lavoro e l'Innovazione

FABBISOGNI DI INNOVAZIONE

Immagine associata al documento: Il POR Puglia FESR-FSE 2014-2020 mira alla creazione di un ecosistema aperto dove sperimentare insieme un approccio di collaborazione effettiva alle attività di ricerca, in cui ricercatori, imprese e cittadini scambiano tra loro fabbisogni, idee e conoscenze, progettano insieme e sperimentano soluzioni tecnologiche innovative, funzionali alla risoluzione di problemi esistenti, condividendone rischi e risultati.

In questo processo la Regione Puglia riconosce valore strategico alla qualificazione della domanda pubblica di innovazione connessa alla capacità di dotarsi di una ricognizione intelligente dei fabbisogni di innovazione, espressi in ciascuno degli ambiti di intervento delle 3 aree prioritarie della Smart Puglia:
  • Manifattura sostenibile
  • Salute delle persone e dell'ambiente
  • Comunità digitali, creative ed inclusive.
Per generare questo processo continuo di partecipazione attiva del sistema socio-economico regionale, la Regione Puglia, capitalizzando l'esperienza acquisita nella programmazione 2007-2013 con gli Apulian Living Lab, ha stabilito di rendere aperta e permanente fino al 31.12.2020 la Mappatura dei Fabbisogni di Innovazione e l'alimentazione dell'Archivio dei Fabbisogni e del Catalogo Partner dei soggetti disponibili a sperimentare soluzioni innovative secondo l'approccio Living Labs.

COS'È LA MAPPATURA DEI FABBISOGNI
È una raccolta e catalogazione di temi, esigenze e problematiche manifestate dagli utenti che potranno essere oggetto di sperimentazione di soluzioni. I fabbisogni dovranno essere connessi ai domini di riferimento dell'Apulian Living Lab:
  • Ambiente, Sicurezza e Tutela Territoriale;
  • Cultura e Turismo;
  • Economia Creativa e Digitale;
  • Energia rinnovabile e competitiva;
  • Governo elettronico per la PA;
  • Istruzione ed Educazione;
  • Trasporti e Mobilità sostenibile;
  • Salute, benessere e dinamiche socio-culturali.
CHI PUÒ ESPRIMERE I FABBISOGNI
Tutti i soggetti localizzati o con sede operativa nella Regione Puglia portatori di un interesse specifico e in particolare:
  • I soggetti del sistema socio‐economico regionale attivi in uno o più domini di riferimento (Associazioni datoriali e di categoria, Associazioni e organismi rappresentativi di bisogni collettivi, distretti produttivi, sindacati, e simili)
  • Enti Pubblici quali, a titolo esemplificativo, Comuni, Province, ASL, Istituti di formazione.
Ogni soggetto può esprimere uno o più fabbisogni.

COME SI ESPRIME UN FABBISOGNO
Una Manifestazione di fabbisogno dovrà essere espressa da un utente referente e dovrà contenere una breve descrizione su specifici temi, esigenze e problematiche che richiedano l'impiego di soluzioni innovative per la loro gestione e/o risoluzione.

L'utente referente deve essere necessariamente registrato al portale Sistema Puglia e dovrà seguire attentamente l'iter procedurale indicato.

Tutti i fabbisogni saranno raccolti nell'Archivio dei Fabbisogni.

COS’È IL CATALOGO PARTNER
È lo strumento che raccoglie e a censisce le rappresentanze degli Utenti finali e dei Laboratori di ricerca esistenti nella regione disponibili a sperimentare l’approccio della collaborazione effettiva nelle attività di ricerca connesse ai domini di riferimento dell’Apulian Living Lab:
  • Ambiente, Sicurezza e Tutela Territoriale;
  • Cultura e Turismo;
  • Economia Creativa e Digitale;
  • Energia rinnovabile e competitiva;
  • Governo elettronico per la PA;
  • Istruzione ed Educazione;
  • Trasporti e Mobilità sostenibile;
  • Salute, benessere e dinamiche socio-culturali.
I soggetti inseriti nel Catalogo Partner si dichiarano disponibili a partecipare attivamente alle attività di sperimentazione di soluzioni innovative funzionali alla risoluzione di problemi esistenti, condividendone rischi e risultati.

L’iscrizione al catalogo è condizione indispensabile per la partecipazione ai progetti.

CHI PUÒ ISCRIVERSI
Al Catalogo Partner possono iscriversi tutti i soggetti localizzati o con sede operativa nella Regione Puglia appartenenti a:
  • Il sistema socio‐economico regionale ( Associazioni datoriali e di categoria, Associazioni e organismi rappresentativi di bisogni collettivi, distretti produttivi, sindacati e simili) purché attivi in uno o più domini di riferimento.
  • Gli Enti Pubblici quali, a titolo esemplificativo, Comuni, Province, ASL, Istituti di formazione
  • I laboratori di Ricerca afferenti a Università, Enti Pubblici di ricerca, ENEA, Reti di Laboratori pubblici (Accordo di Programma Quadro “Ricerca” tra regione Puglia e MIUR) e Distretti Tecnologici (Accordo di Programma Quadro “Ricerca” tra regione Puglia e MIUR).


COME CI SI ISCRIVE
Una manifestazione di interesse a partecipare dovrà essere espressa da un referente dell’organismo richiedente e dovrà contenere una breve descrizione dello stesso e delle sue esperienze nei domini di riferimento su specifici temi, esigenze e problematiche.

Per iscriversi al Catalogo Partner è necessario essere registrati al portale Sistema Puglia e seguire attentamente l’iter procedurale indicato.

INFO E CONTATTI
Regione Puglia - Dipartimento Sviluppo economico, innovazione, istruzione, formazione e lavoro - Sezione Ricerca Innovazione e Capacità Istituzionale - Corso Sonnino, 177 - 70121 Bari
RUP: Dott.ssa Palma Mallardi
Mail: p.mallardi@regione.puglia.it
Tel. 0805406919         
 

Data Pubblicazione sul portale: 22 Febbraio 2017
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Letto: 44 volte